Notizie Italia

Meteo, lunedì insiste il maltempo. Martedì nuova fase piovosa: ecco dove

La perturbazione n.7 oggi coinvolge in maniera diretta il Sud e la Sicilia con fenomeni localmente intensi soprattutto in Campania, Puglia e Calabria

Le condizioni meteo sull’Italia sono ancora dominate dal maltempo innescato dall’intensa perturbazione atlantica n.7 del mese. In questo lunedì i temporali interesseranno in maniera più diretta il Sud e la Sicilia con fenomeni ancora una volta localmente intensi soprattutto nel sud della Campania, in Puglia e sul nord della Calabria tirrenica. Migliora invece al Nord. Il clima rimane relativamente fresco nelle regioni settentrionali mentre risulta ancora piuttosto caldo al Sud e in Sicilia per via delle correnti meridionali. Martedì un’altra perturbazione (la n.8) darà vita a una nuova fase piovosa soprattutto al Nord-Est.

Le previsioni meteo per le prossime ore: insiste il maltempo

Condizioni di tempo perturbato su buona parte del Sud e in Sicilia, con precipitazioni diffuse, più insistenti sulla Campania meridionale, in Puglia e sul nord della Calabria tirrenica. Nel pomeriggio nuvolosità variabile accompagnata da brevi rovesci isolati nelle zone interne e sulle regioni del versante adriatico. In Sardegna cielo nuvoloso, senza piogge di rilievo. Al Nord ampi rasserenamenti, specialmente sul Nordovest; condizioni di maggiore variabilità su Emilia Romagna e Nordest, ma si prevedono solo poche piogge e a carattere isolato.

Temperature massime in lieve calo al Sud e sulle Isole, dove tuttavia si potranno ancora localmente superare i 25 gradi; in leggero aumento al Nord-Ovest.
Venti da moderati a tesi meridionali al Sud e in Sicilia, localmente forti su Adriatico meridionale e mar Ionio; mediamente occidentali sui mari di ponente.
Mari: mossi o molto mossi i bacini centro-meridionali e il basso Ligure.

Controlla qui le previsioni meteo per le prossime ore

Le previsioni meteo per domani, martedì 27 settembre

Giornata nel complesso soleggiata con ampie schiarite nel Nord-Ovest, sulla fascia costiera di Abruzzo e Molise, in Puglia, Basilicata, Sicilia meridionale e orientale. Nel corso della giornata possibili rovesci sull’estremo Nordest. Nel resto d’Italia nubi sparse con un cielo parzialmente nuvoloso o localmente nuvoloso con qualche breve pioggia isolata sulle regioni centrali tirreniche, rovesci sparsi sulla Calabria tirrenica, nel Messinese e sulla Sardegna occidentale.

Temperature massime in leggero calo su Sardegna, regioni centrali tirreniche, Umbria e Nord Italia eccetto sulla pianura padana occidentale; in aumento invece su coste centrali adriatiche, Puglia, Basilicata e versante ionico di Calabria e Sicilia con valori oltre i 25 gradi.
Venti da moderati a forti di Maestrale in Sardegna, da ovest o sudovest nel resto del Centro-Sud e sul basso Mar Ligure; un po’ ventoso anche in Romagna e settore alpino occidentale.
Mari: poco mosso sotto costa l’Adriatico; mosso lo Ionio; molto mossi i mari di ponente fino ad agitato il Ligure meridionale, il Mare di Corsica e il Tirreno settentrionale.

Le previsioni per mercoledì 28 settembre

Nubi e qualche locale precipitazione sulle Alpi nordoccidentali di confine al mattino. Nella seconda parte della giornata possibilità di qualche pioggia in Sardegna, sul Veneto, sul nord della Toscana e in Campania.
Temperature minime in lieve calo quasi ovunque; massime in leggera crescita su Nord-Est e Sardegna; valori per lo più tra 19 e 23 gradi al Centro-Nord, con punte intorno ai 25 gradi tra Abruzzo e Molise; al Sud e Isole valori in generale tra 23 e 26 gradi con punte leggermente superiori sui versanti ionici di Calabria e Sicilia.

Venti generalmente deboli in Adriatico e al Nord; da moderati a tesi occidentali nel resto d’Italia, fino a forti di Libeccio sul settore meridionale del Mar Ligure.
Mari: per lo più poco mosso il Mar Adriatico, mosso lo Ionio, molto mossi tutti i mari di ponente fino ad agitato il Mar ligure meridionale e il Mare di Corsica.

Le notizie di IconaClima:

Violente alluvioni da mesi stanno devastando il Niger

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie