Notizie Italia

Meteo: martedì di tregua, ma tra mercoledì e giovedì forti temporali. Ecco dove

Nella giornata odierna il tempo si presenta perlopiù stabile con solo qualche occasionale rovescio. Il maltempo si farà nuovamente sentire tra mercoledì e giovedì

Le condizioni meteo sull’Italia, dove il vortice ciclonico che lunedì ha insistito al Centro-Sud con piogge anche intense soprattutto in Sicilia e Sardegna, migliorano parzialmente nella giornata odierna. Tra mercoledì e giovedì, però, si attende l’arrivo di una nuova perturbazione (n.3) dalla Spagna che andrà a influenzare il tempo prima in Sardegna e poi in Sicilia e Calabria. Anche in questo caso potrebbero verificarsi fenomeni localmente intensi. Altrove situazione più tranquilla ma venerdì, quando si avranno le ultime piogge al Sud, un altro sistema nuvoloso farà aumentare la nuvolosità al Nord (ma con poche piogge). Nel weekend invece si profila un rinforzo dell’alta pressione di matrice africana.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Tempo prevalentemente soleggiato al Nord e lungo le coste tirreniche fino alla Campania; nuvolosità variabile nel resto del Paese. Nel pomeriggio occasionali rovesci in prossimità dell’Appennino centrale, nelle zone interne del Lazio e della Calabria, nell’est della Sicilia e sui rilievi della Sardegna.
Temperature massime per lo più in rialzo con valori a basse quote per lo più compresi tra 21 ai 25 gradi.
Venti in prevalenza deboli, salvo rinforzi di Maestrale sul medio e basso Adriatico.
Mari: mossi l’Adriatico centrale e meridionale; localmente mosso l’alto Ionio, calmi o poco mossi gli altri settori.

Controlla qui le previsioni meteo nel dettaglio per il tuo comune

Le previsioni meteo per domani, mercoledì 12 ottobre

Tempo instabile in Sardegna, con rovesci o temporali sparsi, più diffusi e frequenti nella parte meridionale dell’isola. Nuvole irregolari fin dal mattino sulle Alpi, con qualche debole pioggia nelle ore pomeridiane su Orobie, Prealpi venete, Cadore e Carnia. Inizialmente per lo più poco nuvoloso nel resto del Paese, ma con tendenza all’aumento della nuvolosità dal pomeriggio, con ancora ampie schiarite in Emilia, alta Toscana, coste adriatiche e in Campania; locali piogge nell’interno del Centro e temporali entro sera nella Sicilia occidentale.

Temperature minime in lieve rialzo al Nord e in Sardegna; massime in flessione in Sardegna, quasi stazionarie altrove; valori in generale compresi fra 20 e 25 gradi.
Venti in prevalenza deboli, con rinforzi di Scirocco nei canali delle Isole.
Mari per lo più poco mossi, a parte i canali delle Isole che saranno localmente mossi.

Le previsioni per giovedì 13 ottobre

Molte nuvole e tempo instabile su Calabria e Isole maggiori con possibili rovesci o temporali nell’arco della giornata, più insistenti e localmente anche forti sulla Calabria meridionale. Sul resto d’Italia nuvolosità più irregolare e variabile con schiarite più ampie sull’alto Adriatico fino alle Marche, in Emilia, Toscana, al mattino anche nel settore ligure, Lombardia e Piemonte orientale; possibili banchi di nebbia all’alba lungo il Po e nel Ravennate. Possibili piogge isolate in giornata nelle zone appenniniche tra l’Ascolano e la Lucania, in serata sulla Valle d’Aosta.

Temperature in leggera diminuzione al Sud e in Sicilia.
Venti in prevalenza deboli con locali rinforzi tra la Calabria e la Sicilia.
Fino a mossi il Tirreno sud-occidentale e i canali delle Isole, calmi o poco mossi gli altri bacini.

Le notizie di IconaClima:

Meteo Expert al Meteorological Technology World Expo d Parigi

Tornado, settembre 2022 batte il record del 2020: ben 16 trombe d’aria

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie