ClimaPrimo Piano Meteo

Fulmini record oltreoceano: certificato un fulmine lungo 768 chilometri

L’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO) ha appena certificato il record stabilito da due fulmini, caduti tra il Nord e il Sud America. Grazie all’ultima tecnologia in fatto di misurazioni satellitari la WMO ha potuto verificare la reale lunghezza e durata dei fulmini.

Il fulmine più lungo ha percorso una distanza di 768 chilometri attraversando i 3 stati di Texas, Louisiana e Mississippi il 29 aprile del 2020. Si tratta della distanza che grosso modo separa Londra e Amburgo, o Roma e Vienna. Il fulmine in questione ha superato il record precedente di ben 60 chilometri: quello che oggi è diventato il secondo fulmine aveva coperto una distanza di circa 709 chilometri nel sud del Brasile il 31 ottobre 2018.

Il fulmine più duraturo, invece, si è verificato il 18 giugno 2020 tra Uruguay e Argentina: il fulmine è durato ben 17,102 secondi, una infinità, scalzando il precedente record di 16,67 secondi di un fulmine che colpì l’Argentina il 4 marzo 2019.

fulmini record
Fulmini record tra Nord e Sud America

 

I nuovi record, inseriti nel database degli estremi meteo, si sono verificati nelle zone maggiormente soggette a fenomeni di questa scala, in cui è facile la formazione di temporali mesociclonici (MCS), i più intensi, ossia le Great Plains del Nord America e il grande bacino di La Plata nel Sud America.

Leggi anche:

Perché non sfruttiamo l’energia dei fulmini?

Nel 2021 triplicati i fulmini attorno al Polo Nord: lo studio

Fulmini, cala il numero di vittime negli Stati Uniti

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie