Clima

L’autunno 2019? Non inizia il 21 settembre, ecco perché

L'equinozio di settembre che dà il via all'autunno astronomico quest'anno non cadrà il 21

Superata la metà del mese, la domanda sulla bocca di tutti è: quando inizia l’autunno 2019? Le condizioni meteo già iniziano a farci capire che l’estate è ormai agli sgoccioli, ma per parlare di stagione autunnale, di solito si aspetta l’equinozio di settembre. Quest’anno l’equinozio d’autunno non cade il 21 settembre, ma il 23 settembre. E’ errata abitudine infatti pensare che il cambio di stagione astronomica avvenga sempre nel giorno 21 del mese: non è mai una data fissa. Tutto dipende, infatti, da equinozi e solstizi. Ogni anno questi eventi astronomici cambiano data: nel 2019 la stagione estiva è iniziata il 21 giugno con il solstizio d’estate e si concluderà il 23 settembre con l’equinozio d’autunno.

Ecco quando inizia l’autunno 2019

A segnare il cambio di stagione astronomica è l’equinozio: alle ore 9:50 italiane del 23 settembre 2019 i raggi del Sole saranno perfettamente perpendicolari all’equatore della Terra. E’ l’equinozio d’Autunno. La luce e l’ombra divideranno il globo terrestre a metà, “tagliandolo” da Polo Nord a Polo Sud. Per questo motivo lunedì 23 settembre, in ogni punto del Pianeta dove il sole sorgerà dall’orizzonte, il giorno e la notte avranno la stessa durata: 12 ore di luce e 12 ore di buio.

A determinare la maggiore o minore esposizione alla luce di un emisfero rispetto all’altro, e quindi anche le date di inizio e fine delle stagioni astronomiche, è l’inclinazione dell’asse di rotazione terrestre rispetto all’orbita della Terra intorno al Sole. Siccome l’inclinazione dell’asse terrestre non è costante ma varia ciclicamente tra circa 22,5° e 24,5° con un periodo di 41 000 anni, le date di inizio delle stagioni variano di anno in anno.

Inoltre il tempo con cui la Terra compie una intera orbita intorno al Sole è di 365 giorni e 6 ore circa. Le sei ore in più vengono recuperate ogni 4 anni con l’introduzione dell’anno bisestile che fa slittare, quindi, la data del solstizio sul nostro calendario.

 

Tags

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati