Meteo

Meteo, mancano pochi giorni a Natale: come sarà il tempo durante le Feste?

A inizio settimana si conferma un deciso cambio di scenario: alta pressione in rimonta sull'Italia

Dopo il forte maltempo di questi giorni, drastico cambio di scenario a inizio settimana. I dati attuali confermano infatti per la settimana di Natale la tendenza a un graduale miglioramento grazie al progressivo rinforzo dell’alta pressione: la giornata di Natale si prospetta, quindi, all’insegna del tempo stabile e in gran parte soleggiato, con un leggero ridimensionamento delle temperature rispetto ai valori fuori stagione attuali. Nel dettaglio, vediamo come sarà il tempo domenica: avremo residue piogge al mattino sulle regioni adriatiche e in Basilicata, in miglioramento dal pomeriggio. Precipitazioni più insistenti su Lazio, zone interne del Centro, Campania, Calabria tirrenica e Isole con possibili temporali sul basso Tirreno. Nevicate oltre 1000-1400 metri sulle Alpi, specie nei settori di confine. Schiarite ampie nel resto del Paese. In serata tendenza a un miglioramento anche al Centro. Temperature senza grosse variazioni, a parte un calo nelle massime in Sardegna; valori ancora quasi ovunque relativamente miti con picchi vicini ai 20 gradi su medio Adriatico, Sud e Isole. Venti occidentali burrascosi, con raffiche anche tempestose soprattutto sui mari di ponente, le Alpi occidentali e le creste appenniniche centro-meridionali. Mari molto mossi o agitati, ma fino a molto agitati o grossi a ovest della penisola con mareggiate sulle coste esposte al vento. Anche gli ultimi aggiornamenti confermano, appunto, una prima parte della prossima settimana decisamente più clemente: l’espansione da ovest di un campo di alta pressione verso il Mediterraneo centrale consentirà un graduale miglioramento della situazione con assenza di precipitazioni significative e molto più spazio per il sole. Tuttavia all’inizio della settimana protagonista sarà ancora il vento, che nella giornata di lunedì risulterà ancora particolarmente intenso in gran parte del Paese, ma soprattutto al Centro-Sud, dove potrebbe di nuovo raggiungere intensità di burrasca. Particolarmente saranno le regioni del basso Tirreno, dove il mare diverrà molto agitato o grosso con onde dai 6 agli 8 metri: possibili mareggiate lungo le coste. Sempre nella giornata di lunedì locali piogge o rovesci a carattere intermittente potranno interessare la Puglia e i settori tirrenici di Calabria e Sicilia, mentre insisterà qualche debole nevicata sulle Alpi di confine. Le temperature resteranno ancora ben al di sopra della norma, in ulteriore rialzo al Nord per l’effetto dei venti di Foehn. Martedì proseguirà la fase di miglioramento con venti che tenderanno ad attenuarsi, seppur parzialmente, e precipitazioni probabili sempre su Puglia e settori tirrenici di Calabria e Sicilia, ma molto più deboli e sporadiche. Le temperature restano in generale sopra la media, con valori massimi però in calo al Nord. Seguirà una giornata di Natale all’insegna del tempo stabile e soleggiato in quasi tutto il Paese. Venti in attenuazione e temperature in leggera diminuzione, ma pur sempre con valori in gran parte ancora oltre la media. Anche quella di Santo Stefano sarà una giornata caratterizzata da una situazione tranquilla, ma con il rischio di qualche breve pioggia sul settore del medio e basso Adriatico.

 

 

Tags

Anna Maria Girelli Consolaro

Giornalista e conduttrice televisiva, Anna Maria dal febbraio 2010 lavora per Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995). Sin dall’infanzia è profondamente interessata e attratta da tutto quel che riguarda la natura e l’ambiente. Per questo, tra le sue grandi passioni, ci sono gli sport all’aria aperta e i viaggi. La sua attività giornalistica è sempre stata dedicata al settore delle eccellenze italiane e, su questo tema, ha condotto oltre 20 trasmissioni televisive, di cui è stata anche autrice. Moderatrice di convegni e conduttrice di eventi, per circa dieci anni Anna Maria ha scritto sulle pagine venete del Corriere della Sera.

Articoli correlati