Previsioni

Maltempo al Sud: attenzione alle prossime 48 ore, rischio nubifragi e vento forte

Martedì 29 attiva l'allerta meteo arancione della Protezione Civile sulla Sicilia, gialla su settori della Calabria

Si aprono per l’Italia 48 ore di maltempo a tratti intenso che interesserà di nuovo le regioni meridionali e le Isole, specie nelle zone tra estremo Sud e Sicilia. Un’allerta meteo arancione è attiva martedì 29 per tutta la regione Sicilia, mentre per i settori meridionali della Calabria vige un’allerta gialla.

allerta meteo oggi

Tutta colpa di una circolazione ciclonica in approfondimento e rapido spostamento verso il Canale di Sicilia, e in risalita, a fine giornata, verso il mar Ionio e il Canale d’Otranto dove insisterà almeno fino alle prime ore di giovedì 1 dicembre.

Ne consegue un peggioramento del tempo soprattutto sulle Isole maggiori e all’estremo Sud, con una fase instabile e localmente perturbata nel corso delle prossime 36-48 ore. Il Nord Italia viene coinvolto temporaneamente nella giornata odierna, tra l’altro con un raffreddamento in atto e la prospettiva di un clima di stampo invernale anche nei primi giorni di dicembre.

Una circolazione ciclonica porta 48 ore di maltempo all’estremo Sud e sulle Isole

Martedì: piogge intense su Calabria meridionale, Sicilia e Sardegna

Al Nord cielo molto nuvoloso o coperto e alcune deboli e sporadiche precipitazioni, più probabili in montagna e in Emilia Romagna e nevose fin verso 800-1200 m. Fenomeni in ulteriore attenuazione o esaurimento nella seconda parte della giornata. Al Centro nuvolosità variabile, con parziali schiarite temporaneamente tra basso Lazio, Abruzzo e Molise. Dalla sera tendenza a isolate piogge lungo le coste adriatiche. Al Sud e sulle Isole cielo in prevalenza nuvoloso, salvo parziali schiarite in mattinata tra Campania e nord della Puglia. Nubi più dense, associate a piogge o rovesci più probabili su Calabria meridionale, Sicilia e Sardegna, in un contesto di tempo variabile e solo localmente perturbato. In serata piogge isolate anche sull’alta Calabria e in Lucania.

maltempo ciclone sud italia

Temperature massime in calo sulle Isole, stazionarie o in leggera flessione al Nord dove il clima sarà di stampo invernale, con valori in pianura non oltre 7-8 gradi. Venti moderati o localmente tesi sui mari, a rotazione ciclonica intorno al centro della depressione posizionato a metà giornata nei pressi della Sicilia; localmente forti di Maestrale sul mare di Sardegna. Mari: moto ondoso in aumento su tutti i bacini nel corso della giornata. Entro sera si presenteranno quasi tutti mossi o molto mossi, fino ad agitati Mare e Canale di Sardegna.

Mercoledì: rischio di fenomeni intensi in Calabria

Qualche schiarita con un cielo fino a parzialmente nuvoloso sulle aree alpine, in Liguria, Toscana, Lazio, settore sud dell’Umbria, Sicilia meridionale e dal pomeriggio anche in Sardegna. Nel resto d’Italia cielo più nuvoloso, fino a coperto sul medio Adriatico e al Sud. Piogge irregolari e anche a carattere di rovescio su Calabria, Sicilia tirreniche e settore intorno all’alto Ionio; fenomeni più insistenti con possibili forti temporali in particolare nel nordest della Calabria. Qualche pioggia più isolata nell’ovest della Lucania, nel Salernitano, sulla Puglia centrale, al mattino anche sulla Sardegna orientale e tra Abruzzo e Molise (quota neve sui rilievi appenninici oltre i 1200 metri circa). Nel primo mattino locali nebbie o foschie dense in pianura padana.

Temperature minime in lieve calo al Nord e Sicilia, in rialzo al Sud; massime del pomeriggio senza grandi variazioni per lo più fra 8 e 10 gradi al Nord (fino a 14-15 gradi in Liguria), tra 10 e15 gradi al Centro, tra 14 e punte di 17-18 gradi al Sud e Isole. Giornata con venti fino a localmente forti e di direzione variabile all’estremo Sud; nel resto d’Italia venti da moderati a tesi settentrionali Mari: agitato lo Ionio settentrionale; molto mossi gli altri mari meridionali e intorno alla Sardegna; in generale mossi i restanti bacini.

Giovedì residue piogge al Sud e sulle Isole

Nuvolosità irregolare alternata a schiarite nell’estremo Nord-Ovest e lungo la fascia tirrenica. Cielo nuvoloso o molto nuvoloso nel resto dell’Italia. Al mattino rovesci sparsi sulla Puglia e in Basilicata; deboli piogge isolate sul nord della Sicilia e sulla bassa Calabria tirrenica. Nel pomeriggio ancora qualche pioggia residua sulla Puglia, in esaurimento la sera. In tarda serata possibili piogge nell’estremo sud della Sardegna.

ciclone sud italia maltempo

Temperature minime in lieve calo al Centro; massime in leggero rialzo al Nord e sulla Sicilia. Venti: deboli sulla pianura padana; da deboli a moderati settentrionali sul resto del Paese, in attenuazione nel corso della giornata. Mari: poco mossi Mar Ligure e Tirreno sotto costa; mossi i restanti bacini.

Leggi anche:

Non è il maltempo che uccide, ma l’immobilismo dei decisori e decenni di sfruttamento del territorio

L’Arabia Saudita e la strategia per ancorare il mondo al petrolio e ai fossili

Nell’estate bollente dell’Europa più di 20 mila persone sono morte per il caldo estremo

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie