Spazio

Eclissi lunare di luglio 2019: curiosità e orari dell’evento astronomico del mese

L'eclissi di Luna sarà visibile, condizioni meteo permettendo, anche dall'Italia

Occhi puntati alla Luna, non solo per il 50/mo anniversario della missione Apollo 11. Questa notte, a cavallo tra il 16 e il 17 luglio, potremo ammirare l’eclissi parziale di Luna. Si tratta dell’ultima occasione dell’anno dopo l’eclissi di luna dello scorso gennaio: per ammirare la prossima eclissi di luna dovremo attendere fino al 2021. Questa notte la luna verrà oscurata parzialmente dall’ombra della Terra (eclissi parziale): solo uno spicchio non entrerà nel cono d’ombra.

L’evento sarà visibile, condizioni meteo permettendo, anche dall’Italia. L’evento, infatti, sarà ben visibile dall’Europa e dall’Africa, e in parte dall’Asia, dall’Australia e dal Sud America. Per quanto riguarda l’Italia, chi si trova al Centro-Sud sarà fortunato perché potrà ammirare ogni fase dell’eclissi di luna, mentre chi si trova al Nord potrà osservare l’eclissi già al sorgere della luna. La fase di ombra dell’eclissi durerà quasi 3 ore (2 ore e 57 minuti), mentre la fase in cui la luna entrerà nella penombra della Terra durerà in tutto 5 ore e mezza.

A che ora l’eclissi? La Luna entrerà nel cono d’ombra della Terra alle 22:01 italiane, ma il massimo dell’eclissi parziale si raggiungerà alle 23:30: a quest’ora la percentuale del diametro della Luna nascosta dall’ombra della Terra sarà pari al 65,3%.

Una occasione da non perdere: le prossime eclissi, escluse quelle penombrali, si verificheranno il 26 maggio 2021 (eclissi totale), quella successiva il 19 novembre 2021 (parziale).

Il video pubblicato dall’Istituto Nazionale di Astrofisica

Tags

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati