SostenibilitàVivere Green

Dior fashion show 2019: come la moda può scegliere di schierarsi nella crisi climatica

La sostenibilità nell'industria della moda è un tema sempre più preponderante, casa Dior lancia un messaggio chiaro alla sfilata parigina

In occasione della sfilata di presentazione della collezione Primavera Estate 2020 a Parigi, la stilista e direttrice creativa di Dior, Maria Grazia Chiuri, si è ispirata alla natura non solo per il design degli abiti ma anche per lanciare un messaggio di rispetto nei confronti del Pianeta.

Osservando l’attuale crisi climatica e la necessità di essere più cauti nel consumo di risorse, Chiuri ha optato per mettere in scena una passerella ambientata nel mezzo di un giardino segreto, con i modelli che camminano tra gli alberi. Una scenografia effimera progettata per produrre zero rifiuti: materiali riciclabili e zero plastica. Gli alberi posizionati sul set verranno trapiantati nella città all’interno di un progetto urbanistico per aumentare le aree verdi di Parigi. L’allestimento della sfilata è stato realizzato in collaborazione con Coloco un collettivo di environmental designer francese.

Tags

Elisabetta Ruffolo

Nata a Milano, classe 1989, laureata in Management Pubblico presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Milano. Grazie ad una esperienza lavorativa nel Venture Capital entra in contatto con il mondo dell'innovazione e delle start-up, conclude il suo percorso accademico con un elaborato in diritto dell'economia su "La normativa europea sull'equity crowdfunding: problemi e prospettive". Approda a Meteo Expert nel 2016 dove si occupa di coordinare le attività di divulgazione scientifica in ambito televisivo, radiofonico ed editoriale. Studia gestione e comunicazione della sostenibilità presso l'Alta scuola per l'Ambiente dell'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Articoli correlati