Vivere Green

GreenApes, il social network che fa bene all’ambiente

Scopriamone di più sull'App Green che incentiva comportamenti sostenibili

Con GreenApes i social network si tingono di verde: è tutta italiana la piattaforma digitale che incentiva aziende, smart cities, ONG e comunità alla condivisione e all’apprendimento di comportamenti sostenibili. Si tratta di una B Corp (Benefit Corporation), un’azienda for-profit che pone al centro della propria attività la volontà di creare benefici comuni per l’ambiente e la società, in stretta connessione con le comunità che interagiscono con i propri prodotti e servizi. La mission principale è quella di aiutare il processo di cambiamento verso un futuro più sostenibile; sul sito si legge che essere parte di un network di aziende che lavorano per il cambiamento è la cosa più naturale che si potesse fare. GreenApes lavora per coinvolgere le persone (cittadini, clienti, dipendenti) in stili di vita più sostenibili anche attraverso attività di gamification con veri e propri premi. Si crede fortemente nell’importanza della cooperazione con altre realtà che condividono gli stessi valori, sia a livello nazionale che globale e questo è uno dei motivi per cui la piattaforma è stata creata in modo da essere facilmente integrata con altri servizi, app e software.

GreenApes

“Con GreenApes vogliamo dare un contributo alla diffusione di stili di vita sostenibili e gli elementi social della piattaforma permettono di premiare la condivisione di idee e buone pratiche, dalle più quotidiane alle più creative e questo senso di comunità e cambiamento condiviso è fondamentale per capire che vivere riducendo il proprio impatto ambientale non è un sacrificio, ma anzi, può essere stimolante e divertente”  dichiara Gregory Eve, CEO dell’azienda. Sul sito ci sono 3 sezioni: Per me, Per la mia città, Per la mia azienda. Il 78% degli utenti hanno dichiarato che semplicemente usando il social network sono riusciti a cambiare stile di vita. A inizio anno questa realtà è stata anche scelta come piattaforma abilitante dal Comune di Milano per il progetto SharingMI, che rientra all’interno dell’iniziativa europea Sharing Cities, finanziata dal programma H2020 della UE.

Tags

Stefania Andriola

Lavoro in redazione da febbraio 2010. Mi piace definirmi “giornalista, scrittrice e viaggiatrice”. Adoro viaggiare, conoscere culture diverse; amo correre, andare in bicicletta, fare lunghe passeggiate ma anche leggere un buon libro. Al mattino mi sveglio sempre con un’idea: cercare di aggiungere ogni giorno un paragrafo nuovo e interessante al libro della mia vita e i viaggi riempiono le pagine che maggiormente amo. La meteorologia per me non è solo una scienza ma è una passione e un modo per ricordarmi quanto siamo impotenti di fronte alle forze della natura. Non possiamo chiudere gli occhi e dobbiamo pensare a dare il nostro contributo per salvaguardare il Pianeta. Bastano piccoli gesti.

Articoli correlati