In evidenzaPolitiche

Il Regno Unito dichiara l’emergenza climatica. Greta: “ora altre Nazioni seguano l’esempio”

È il primo Paese al mondo. Esulta Greta Thunberg

Il Regno Unito ha dichiarato l’emergenza climatica. Si tratta del primo Paese al Mondo che intraprende una iniziativa simbolica di questo genere. La mozione presentata dall’opposizione laburista è stata approvata dalla Camera dei Comuni britannica. Si tratta di un successo per il leader del Labour Party, Jeremy Corbyn, che l’aveva personalmente sottoposta all’aula, ma soprattutto dei movimenti ecologisti che l’avevano invocata con una serie di manifestazioni di piazza nelle ultime settimane.

“Dichiarare l’emergenza climatica significa comprendere la situazione e quello che dobbiamo fare dopo”.
“Non abbiamo tempo da perdere – ha dichiarato Corbyn di fronte alla folla. Stiamo vivendo una crisi climatica che porterà verso una spirale pericolosamente fuori controllo se non prendiamo azioni immediate e drastiche”. “Abbiamo bisogno di una Rivoluzione Industriale Green che riprogrammi la nostra economia. Le precedenti Rivoluzioni Industriali hanno privilegiato l’accumulo del capitale tra pochi invece che dare benefici a tutti”

La sfida laburista al governo Tory punta anche a ridurre a zero le emissioni nocive prima del 2050 e all’incremento delle fonti rinnovabili. Nel dibattito alla Camera, il ministro dell’Ambiente, Michael Gove, ha riconosciuto l’esistenza di un’emergenza climatica, ma non si è spinto fino ad appoggiare la mozione.

Ad esultare anche Greta Thunberg, la giovane attivista per il clima, che commenta su twitter: “una notizia storica e molto promettente“. Aggiungendo che si aspetta che “altre Nazioni seguano” il Regno Unito. “Il mondo deve agire immediatamente”.

Emergenza climatica, cosa significa?

Dichiarare l’emergenza climatica serve a riconoscere formalmente l’esistenza di una crisi climatica e ambientale. Il Regno Unito è il primo a intraprendere un’azione di questo genere. Si tratta di una azione simbolica che dovrà essere seguita da azioni concrete del governo, ora ancor più sotto pressione. L’emergenza climatica era stata dichiarata già da singole città o regioni ma mai prima d’ora a livello nazionale.

Greta Thunberg, nel discorso fatto a Londra la scorsa settimana, aveva dichiarato: “Non possiamo risolvere un’emergenza senza trattarla come tale“. Si tratta dunque di un primo importante passo a cui dovranno seguire misure specifiche per raggiungere gli obiettivi prima del momento di non ritorno. Le Nazioni Unite hanno stabilito che ci restano solo 12 anni per limitare la catastrofe climatica.

Tags

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati