ItaliaMeteo

Meteo, Italia nel mirino di una nuova perturbazione: le zone più a rischio maltempo

Le previsioni meteo per i prossimi giorni

Dopo un weekend di maltempo la settimana si è aperta con condizioni meteo decisamente migliori, ma la tregua dalle piogge è destinata a durare poco. L’Italia è infatti nel mirino di una nuova perturbazione, la numero 10 di novembre, che investirà il nostro Paese nella giornata di mercoledì (ma i suoi effetti saranno visibili, in alcune regioni, già dalla notte di martedì).

Il tempo peggiorerà in modo sensibile a partire dal Nord e dalla Toscana, avvertono i meteorologi di Meteo Expert, dove nella notte tra martedì e mercoledì arriveranno piogge sparse e neve sulle Alpi.
Mercoledì il tempo sarà ancora in prevalenza bello all’estremo Sud, mentre sul resto d’Italia sarà molto nuvoloso. Piogge sparse interesseranno tutto il Nord, la Toscana, l’Umbria, il Lazio, la Campania e la Calabria tirrenica. Il rischio di fenomeni intensi, avvertono da Meteo Expert, riguarderà soprattutto la Liguria e la Lombardia occidentale.
Sulle zone alpine arriverà ancora neve oltre i 1.500 – 1.600 metri. Tra sera e notte ancora qualche pioggia su Umbria, Lazio e Campania; al Nord le piogge andranno ad esaurirsi ma si formeranno delle nebbie, per lo più a banchi. Venti tesi soffieranno dai quadranti sud-occidentali sulla Sardegna e i bacini di Ponente, le temperature caleranno al Nord e sulle regioni tirreniche.

Giovedì osserveremo ampie schiarite al Nord, mentre sulle regioni tirreniche della Penisola prevarrà un cielo nuvoloso. Ancora piogge sparse in alcune zone del Centro-Sud, insistenti soprattutto su Lazio, Campania e Calabria, e qualche pioggia isolata anche sulle Isole maggiori. I venti soffieranno ancora tesi dai quadranti occidentali.

Tags

Valeria Capettini

Sono nata a Milano nel 1991 e sono da sempre appassionata di giornalismo e scrittura. Dal 2016 lavoro con Meteo Expert, un’esperienza che mi ha insegnato tanto e che mi ha permesso di avvicinarmi all’affascinante mondo della meteorologia e della climatologia, offrendomi l’eccezionale opportunità di lavorare fianco a fianco con alcuni dei maggiori esperti italiani in questo settore. Dopo essermi diplomata al liceo classico, nel 2014 mi sono laureata in Lettere moderne con una tesi sul Giornalismo e sul ruolo dei social media in questo mondo. Nel 2017 mi sono laureata in Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse con una tesi sulla brand personality.

Articoli correlati