EuropaMeteo

Pablo nella storia: è l’uragano nato più vicino all’Europa

Poche settimane dopo Lorenzo, sull'Atlantico nord-orientale si forma un altro uragano record

Un uragano insolito si è formato non lontano da Portogallo e Spagna, a due passi dal Golfo di Biscaglia: Pablo, così si chiama l’uragano, è subito entrato nella storia per essere l’uragano nato più vicino all’Europa. Domenica il suo occhio era ben visibile dalle immagini satellitari. L’uragano Pablo, che ha raggiunto ieri categoria 1, si è già dissolto riguadagnando l’etichetta di tempesta tropicale. Nelle prossime ore dovrebbe proseguire verso nord, perdendo ancora potenza e senza toccare la terraferma.

L’uragano Pablo dalle immagini satellitari Eumetsat del 27 ottobre 2019:

Pablo è l’uragano nato più vicino all’Europa: si è formato a queste coordinate 42.8N, 18.3W, il punto più a est in cui un ciclone ha raggiunto l’intensità di un uragano sull’oceano Atlantico. Tra l’altro Pablo è il secondo ciclone formatosi più a nord sull’Atlantico: più a nord solo una tempesta formatasi nel 1971.

E’ il secondo record per gli uragani atlantici di quest’anno: solo poche settimane fa Lorenzo era entrato nella storia per esser diventato l’uragano di categoria 5 formatosi più e nord e più a est sull’Atlantico.

In questa mappa tutti gli uragani nati sull’Atlantico dal 1950 ad oggi:

uragani atlantico pablo
Mappa twitter/nat_ahoy
Tags

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati