ScienzaSpazio

Uno scontro cosmico all’origine dell’oro sulla Terra

Una collisione tra stelle di neutroni ci ha regalato il metallo prezioso

«Una fede nuziale, che esprime una profonda connessione umana, è anche una connessione con il nostro passato cosmico che precede l’umanità e la formazione stessa della Terra», afferma Imre Bartos, ricercatore presso l’Università della Florida e autore di uno studio pubblicato recentemente su Nature. Circa 10 milligrammi di essa, infatti, si sarebbero probabilmente formati 4,6 miliardi di anni fa, quando una collisione tra due stelle di neutroni avvenuta nei pressi del Sistema Solare in formazione, avrebbe indirizzato verso il nostro pianeta una parte dei suoi metalli più preziosi.

L’episodio cosmico avrebbe fornito alla Terra circa lo 0,3% del suo oro, platino e uranio. Sebbene lo scontro di due stelle di neutroni sia un episodio alquanto raro, i ricercatori, per giungere a questa scoperta, hanno comparato i risultati prodotti da modelli numerici relativi a questo evento con le abbondanze dei prodotti corrispondenti al decadimento degli isotopi radioattivi prodotti dalla collisione, misurate nei residui dei meteoriti, che – come sappiamo – forniscono un evidenza della composizione del Sistema Solare primordiale, trovando una coincidenza di massima.

«I nostri risultati riguardano una ricerca fondamentale dell’umanità: da dove veniamo e dove stiamo andando?» afferma, in tono un po’ enfatico, Szabolcs Marka, astrofisico della Columbia University e altro autore dello studio; di sicuro questa ricerca ci aiuta ad aggiungere un altro tassello essenziale nel completare la sequenza di eventi che hanno portato alla formazione della Terra e alla vita umana.

Tags

Dmitrij Toscani

Nato a Como, dopo una formazione a carattere scientifico mi sono laureto in Fisica presso l’Università degli studi di Milano con una tesi di modellistica matematica applicata alla diffusione degli inquinanti in atmosfera. Qualche anno fa ho partecipato al progetto europeo LOOP incentrato su un’importante campagna di misurazione dello smog fotochimico in Lombardia. Sono stato speaker in alcuni convegni riguardanti l’inquinamento e la protezione civile. Oltre ad aver scritto articoli su riviste specializzate, sono coautore del “Manuale di Meteorologia”.

Articoli correlati