IniziativeProgettiVivere Green

MeteoHeroes, a Luglio su Cartoonito: Direttore Legambiente “Progetto unico, perfetto per far pensare al clima”

Anche Legambiente crede nel progetto MeteoHeroes e guarda al futuro con una collaborazione sempre più attiva con MeteoExpert-IconaMeteo e Mondo TV

Manca pochissimo al debutto in prima Tv assoluta della nuovissima serie d’animazione italiana “MeteoHeroes”, che si terrà il 6 Luglio su Cartoonito (Canale 46 del DDT) alle 20.20. La serie d’animazione è prodotta da Mondo Tv e da MeteoExpert-IconaMeteo e racconta di sei piccoli supereroi capaci di controllare i fenomeni atmosferici (vento, neve, fulmine, pioggia, temperatura, nuvole/nebbia), sempre pronti ia difendere la natura e a combattere l’inquinamento e il riscaldamento globale.

In occasione della conferenza stampa per il lancio dei MeteoHeroes, tenutasi oggi rigorosamente online, è intervenuto anche il meteorologo di Andrea Giuliacci che, insieme ai suoi colleghi meteorologi, ha contribuito attivamente a curare le informazioni scientifiche che vengono raccontate all’interno del cartone. Andrea Giuliacci è anche Ambassador d’eccezione del progetto: “Ogni singolo aspetto riguardante meteorologia, clima e cambiamento climatico è stato descritto in maniera rigorosa, per permettere la realizzazione di un cartone animato che porta messaggi scientifici semplici ma corretti.” ha affermato Giuliacci.

Con l’occasione abbiamo approfittato per la disponibilità degli ospiti per chiedere una piccola anticipazione ad Andrea, chiedendogli se nella serie è vero che vengono omaggiate due importanti scienziate e se gli era possibile rivelarci di chi si tratta.

C’è un omaggio a due luminari del nostro tempo: Margherita Hack e Rita Levi Montalcini, ma non voglio spoilerare quindi guardate la serie per scoprirlo! Non mi metto assolutamente sul loro piano anzi, molto più in basso, però avrò l’onore io stesso di comparire in qualche episodio e per me è davvero un vero onore”

Andrea Giuliacci per IconaClima.it

Un modo nuovo per divulgare in modo semplice e corretto la scienza e il cambiamento climatico, come sottolineato anche dal creatore della serie Luigi Latini, amministratore delegato di Meteo Expert e IconaMeteo.it, che ha voluto rendere centrale proprio il clima, la sua comprensione e le misure per combatterne la crisi nella sua serie animata, per dare uno strumento educativo in più alle nuove generazioni che dovranno affrontare più di tutti le conseguenze della crisi ambientale.

L’attenzione all’ambiente non è solo il messaggio che si vuole diffondere con la serie, ma è il valore sul quale si basa tutto il progetto MeteoHeroes, come raccontato da Valentina La Macchia – Direttrice licensing Mondo Tv: “nella costruzione del nostro programma di licensing abbiamo privilegiato, nella scelta dei partner, le aziende che già da tempo lavorano nella direzione di uno sviluppo prodotto sostenibile e che prediligono, laddove possibile, l’utilizzo di materie prime provenienti da fonti rinnovabili. Per noi è una condizione fondamentale: i prodotti rispecchiano i valori della serie” 

MeteoHeroes vanta anche una collaborazione anche con Legambiente, in occasione della conferenza stampa è intervenuto il Direttore generale Giorgio Zampetti che ha raccontato come da subito abbia deciso di sposare il progetto MeteoHeroes. I MeteoHeroes di fatto raccontano in maniera scientifica ed evidente cosa vuol dire “cambiamenti climatici”, Legambiente ha creduto molto in questo prodotto.” Il Direttore di Legambiente ha svelato anche un progetto futuro molto importante che nascerà da questa collaborazione: un protocollo d’intesa tra Legambiente, Meteo Expert e Mondo TV per capire come accompagnare il messaggio di tutela dell’ambiente e la sensibilizzazione verso i cambiamenti climatici anche al di fuori dello schermo, attraverso le collaborazioni con le imprese, arrivando ai cittadini e alle persone anche oltre la visione del cartone animato.

Abbiamo colto l’occasione per porre anche al Direttore di Legambiente qualche domanda sul progetto e sulla collaborazione con Legambiente.

Il progetto MeteoHeroes a suo avviso è un progetto inedito o vi sono stati presentati altri progetti di questo tipo e soprattutto di questa portata?

“E’ un prodotto a mio avviso unico, ci sono altri prodotti di carattere ambientale, ma è la prima volta che si affronta, con un approfondimento scientifico molto importante, come argomento principale il tema del clima. La novità forte di questo prodotto è che ci insegna a conoscere il fenomeno del cambiamento climatico e come bisogna affrontarlo. E’ un tema che è stato oggetto di grandissima sensibilizzazione ma mai con un prodotto così specifico sul tema del clima.”

Giorgio Zampetti, Legambiente – per IconaClima

In vista anche del progetto di protocollo d’intesa che ci ha svelato, lo ritiene un partner utile per rafforzare la diffusione dei messaggi di tutela e sostenibilità ambientale che da anni anche Legambiente si impegna attivamente a promuovere?

Noi ambientalisti ma anche chi fa divulgazione scientifica ha il ruolo molto importante di sensibilizzare sui temi ambientali, preoccupandosi sia di renderli accessibili che di rendere accessibili le soluzioni per quelle che sono le criticità ambientali. MeteoHeroes è perfetto per entrare nelle case e far pensare in maniera puntuale ai temi del clima e offrire anche gli strumenti per fare qualcosa partendo dalle nostre abitudini quotidiane.

Giorgio Zampetti, Legambiente – per IconaClima

 

MeteoHeroes ha ricevuto nel 2017 il patrocinio dal Ministero dell’Ambiente e dal Ministero dell’Istruzione, poi nel 2019 anche dall’Aeronautica militare e ovviamente da Legambiente. 

Un progetto unico dunque e di particolare attualità che vi invitiamo a seguire a partire dal 6 Luglio alle 20:20 su Cartoonito (Canale 46 del DDT)!

Elisabetta Ruffolo

Nata a Milano, classe 1989, laureata in Economia & Management Pubblico presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Milano, conclude il suo percorso accademico con un elaborato in diritto dell'economia su "La normativa europea sull'equity crowdfunding: problemi e prospettive". Approda a Meteo Expert nel 2016 dove si occupa di coordinare le attività di divulgazione scientifica in ambito televisivo e radiofonico, per le quali è responsabile di produzione. E' responsabile editoriale dei contenuti di IconaClima e IconaMeteo. Studia gestione e comunicazione della sostenibilità presso l'Alta scuola per l'Ambiente dell'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Articoli correlati