ClimaVideo

L’Uragano Dorian insiste sulle Bahamas: il video della traiettoria

La terribile tempesta continua a flagellare le Bahamas

Da ormai 3 giorni l’uragano Dorian insiste sulle Bahamas, flagellando il paradiso caraibico con venti estremamente intensi e piogge violentissime. Al momento le vittime accertate della terribile tempesta sono almeno cinque, ma il bilancio è purtroppo destinato ad aggravarsi.

Nelle prime ore della mattina Dorian ha perso potenza, diventando un uragano di categoria 3. I suoi effetti continuano però a essere devastanti: attualmente si trova a nord di Grand Bahama e sta spazzando l’isola con venti a 175 km/h e raffiche ancora più intense.
Secondo l’ultimo aggiornamento dell’Nhc (National Hurricane Center), dopo aver stazionato a lungo al largo di Nord Bahama, Dorian ha iniziato a muoversi verso nord-ovest con una velocità di circa 4 km/h. Secondo le previsioni tra oggi e stanotte dovrebbe accelerare leggermente, proseguendo il suo cammino verso le coste sudorientali degli Stati Uniti.

Intorno alle 17.00 di oggi (ora italiana) i satelliti hanno localizzato l’occhio dell’uragano Dorian in questo punto:

A fine giornata l’uragano Dorian dovrebbe avvicinarsi «pericolosamente alla costa orientale della Florida», avvertono gli esperti, dove probabilmente insisterà fino a mercoledì sera. Tra la notte di mercoledì e la giornata di giovedì passerà vicino alla Georgia e alla South Carolina per poi dirigersi verso la costa della North Carolina alla fine di giovedì.

La traiettoria prevista:

Tags

Valeria Capettini

Sono nata a Milano nel 1991 e sono da sempre appassionata di giornalismo e scrittura. Dal 2016 lavoro con Meteo Expert, un’esperienza che mi ha insegnato tanto e che mi ha permesso di avvicinarmi all’affascinante mondo della meteorologia e della climatologia, offrendomi l’eccezionale opportunità di lavorare fianco a fianco con alcuni dei maggiori esperti italiani in questo settore. Dopo essermi diplomata al liceo classico, nel 2014 mi sono laureata in Lettere moderne con una tesi sul Giornalismo e sul ruolo dei social media in questo mondo. Nel 2017 mi sono laureata in Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse con una tesi sulla brand personality.

Articoli correlati