IniziativeInquinamentoPoliticheVivere Green

Quarantena e rifiuti: parte la campagna del Ministero dell’Ambiente

Il tempo che passiamo a casa può essere utilizzato «adottando comportamenti amici dell’ambiente», ha detto il ministro Costa

Mentre il Coronavirus costringe chi può restare a casa a una sostanziale quarantena, dal Ministero dell’Ambiente arriva l’invito ad «approfittare del tempo a disposizione per adottare comportamenti green nel proprio appartamento». E per questo ha preso il via ieri la campagna #ricicloincasa, annunciata dal ministro Sergio Costa in occasione della giornata del riciclo.

Leggi anche:

I rifiuti come risorsa, una strada per fermare il sovrasfruttamento delle risorse naturali

Chi vuole partecipare alla campagna del ministero durante questi giorni di quarantena è invitato a pubblicare con l’hashtag #ricicloincasa, sul proprio profilo Facebook o Twitter, una foto che lo ritragga mentre fa una corretta raccolta differenziata o dopo aver creato un oggetto, per esempio riutilizzando gli scarti o durante la concimazione delle piante con il fondo del caffè e così via.

«Restiamo uniti e vicini, seppur a distanzaha sottolineato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa -, in questo periodo difficile per il nostro Paese. Con questa nuova campagna social del ministero vogliamo unire idealmente l’Italia, da nord a sud, e darle l’occasione di mostrare il bello che c’è in lei, che c’è nei cittadini italiani. Il tempo che stiamo vivendo nelle nostre case, chi in famiglia, chi da solo, potrebbe essere ben speso adottando comportamenti amici dell’ambiente, a partire da una corretta e intelligente gestione dei rifiuti».

Leggi anche:

Coronavirus: la situazione meteo ci aiuterà? Il punto con l’esperta Roberta Villa e la climatologa Serena Giacomin

Tags

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati