ItaliaTerritorio

La Spiaggia dei Conigli è la più bella al mondo

Grandi riconoscimenti per la siciliana Lampedusa

La Spiaggia dei Conigli a Lampedusa ha vinto la classifica di Travel365 come spiaggia e mare più bello al mondo. Superando posti paradisiaci che si trovano nelle isole caraibiche o in Polinesia è quindi tutta italiana la baia indicata come spiaggia più bella del Pianeta. Questa pole position è frutto di un sondaggio che ha coinvolto attivamente oltre 10.000 utenti che sono stati chiamati ad esprimere le proprie preferenze, scegliendo le 25 spiagge più belle fra le oltre 100 selezionate dalla redazione. Oltre alle acque cristalline circondate interamente da un scogliera molto bassa che accoglie la flora e la fauna tipica del Mediterraneo, la Spiaggia dei Conigli è uno dei pochi luoghi dove vanno a depositare le uova le tartarughe Caretta Caretta. Per questo motivo la scogliera fa parte della Riserva Naturale Orientata Isola di Lampedusa che protegge anche questa specie di tartarughe, oltre a tutto il resto della fauna.

Foto di Stefania Andriola

Un altro riconoscimento per la Spiaggia dei Conigli di Lampedusa gestita da Legambiente Sicilia è arrivato anche da Tripadvisor che le ha assegnato il Travellers Choice 2020 come spiaggia n. 1 in Europa. Viene riportato :“La sabbia è dorata, le acque sono cristalline e la varietà incredibile di pesci è ideale per lo snorkeling.” A prescindere da come vengono redatte queste graduatorie, è indiscusso il riconoscimento dei turisti e degli operatori del settore per quanto realizzato da Legambiente Sicilia nella gestione della Riserva Naturale di Lampedusa dove ricade la spiaggia. “I riconoscimenti ottenuti che si aggiungono a quelli degli anni precedenti, sono legati all’efficacia delle azioni portate avanti in questi anni dagli interventi di rinaturalizzazione ai progetti di conservazione delle specie minacciate, dalla realizzazione dei sentieri alla regolamentazione dell’accesso esclusivamente pedonale” queste le parole di Angelo Dimarca, coordinatore regionale delle riserve di Legambiente Sicilia e direttore della riserva naturale di Lampedusa.

Foto di Stefania Andriola
Tags

Stefania Andriola

Lavoro in redazione da febbraio 2010. Mi piace definirmi “giornalista, scrittrice e viaggiatrice”. Adoro viaggiare, conoscere culture diverse; amo correre, andare in bicicletta, fare lunghe passeggiate ma anche leggere un buon libro. Al mattino mi sveglio sempre con un’idea: cercare di aggiungere ogni giorno un paragrafo nuovo e interessante al libro della mia vita e i viaggi riempiono le pagine che maggiormente amo. La meteorologia per me non è solo una scienza ma è una passione e un modo per ricordarmi quanto siamo impotenti di fronte alle forze della natura. Non possiamo chiudere gli occhi e dobbiamo pensare a dare il nostro contributo per salvaguardare il Pianeta. Bastano piccoli gesti.

Articoli correlati