IniziativeItaliaVivere Green

Scuola Forestami: formazione ed educazione sulla forestazione urbana. Le attività in programma

Appuntamenti per insegnanti, studenti e appassionati di tutte le età per far conoscere il vasto mondo degli alberi e i molteplici benefici della forestazione

ForestaMi è il progetto di forestazione per una città sostenibile della città di Milano che punta sul polmone verde della città per aumentare la resilienza del territorio agli stress ambientali e agli effetti del riscaldamento climatico. Nell’ambito di ForestaMi, prende il via “Scuola Forestami”, un progetto dedicato all’educazione e alla formazione costituito da appuntamenti per insegnanti, studenti e appassionati di tutte le età a cura di Parco Nord Milano; gli appuntamenti sono promossi dal Comune di Milano e realizzati con il contributo del Gruppo AXA Italia, con la missione di far conoscere il vasto mondo degli alberi e i molteplici benefici della forestazione.

La formazione e l’educazione alle tematiche ambientali sappiamo essere elementi chiave per la costruzione di una società realmente sostenibile, saranno infatti i ragazzi di oggi a dover affrontare il peso maggiore della crisi climatica e gli strumenti della conoscenza saranno fondamentali.

Per questo motivo il progetto Scuola Forestami è dedicato agli studenti di ogni ordine e grado ma anche a tutti coloro che hanno voglia di apprendere qualcosa degli alberi e dagli alberi, attraverso percorsi che coniughino conoscenza, condivisione e azione.

«Fin dai suoi esordi, Forestami ha sempre avuto la divulgazione dei vantaggi della forestazione urbana come elemento cardine di un futuro più verde e respirabile per le nostre città. Dobbiamo tutti, nessuno escluso, comprendere a fondo i benefici concreti delle piante nella vita di tutti i giorni – afferma Stefano Boeri, Presidente del Comitato Scientifico di Forestami -. La forestazione urbana è un contributo semplice, pratico ed essenziale alla cura del pianeta. Il cambiamento climatico colpisce chi non è in grado di difendersi, in tal senso nessun progetto di forestazione urbana di larga scala può essere concepito senza un percorso educativo nel territorio in cui opera e, auspicabilmente, anche oltre”».

Un assaggio delle attività in programma per Scuola Forestami:

Formazione per i docenti della scuola secondaria: avviato il 29 marzo il primo progetto di formazione per docenti della scuola secondaria sulla sostenibilità ambientale in ambito urbano con la tecnica dello StorytellinGame, a cura di Alberto Pian e A.R.E.A. Parchi Lombardia in collaborazione con Rete WEEC Italia e Green School.

Caccia al tesoro verde di Milano: dal 16 aprile, si aprono le iscrizioni per la Caccia al Tesoro Verde di Milano, che si svolgerà dal 10 al 14 maggio. Un gioco, online per questa edizione, aperto a studenti e docenti delle scuole primarie e secondarie ma anche a gruppi di amici (in particolare per la fascia 10-15 anni) a cui possono unirsi le famiglie e gli appassionati di ogni età. Le iscrizioni sono aperte da venerdì 16 aprile a lunedì 3 maggio, sul sito ufficiale.

Il respiro del pianeta – Laboratorio di didattica digitale integrata: come funziona il delicato equilibrio tra il respiro dell’uomo e quello del Pianeta? Questo sarà il focus dei laboratori “Il Respiro del Pianeta” che al momento saranno virtuali per poi, non appena le condizioni lo renderanno possibile, essere ospitati nell’avveniristica struttura a forma di bolla d’aria che sembra galleggiare sopra uno degli specchi d’acqua del Parco, Oxy.gen, nata dalla collaborazione tra il gruppo Zambon e Parco Nord Milano, progettata dall’architetto Michele De Lucchi.

Uscite in Foresta: da settembre 2021 e per il 2022 le classi delle Scuole dell’Infanzia, Primarie e Secondarie di primo grado potranno prendere parte al programma delle “Uscite in Foresta”, giornate nelle quali potranno assistere e prendere parte agli interventi di piantagione degli alberi presso i centri di forestazione urbana identificati nei quattro punti cardinali della città. Le classi avranno anche la possibilità di aderire a percorsi didattici personalizzati per declinare il tema della forestazione urbana secondo linguaggi interdisciplinari, con un approccio sistemico, una visione biocentrica (e non solo antropocentrica) e un approccio eco-centrico (e non egocentrico).

Con l’occasione si torna fortunatamente anche a parlare di scuola, sul tema è intervenuta anche Laura Galiberti, assessore all’Educazione e Istruzione. «Mai come in questo periodo i bambini e i ragazzi hanno dimostrato una particolare attenzione alle tematiche ambientali e chiesto con forza un coinvolgimento più importante nelle decisioni prese dagli adulti e dalle istituzioni sul tema della sostenibilità. Questa iniziativa, che si inserisce nell’ampia rete di attività già avviate con le scuole, – pensiamo ai progetti plastic free o agli orti scolastici, ma anche al tema dell’outdoor education e alla tradizione di “Scuola Natura” a Milano – mira a formare adulti più consapevoli che sapranno tutelare la natura e il pianeta in modo più determinato. La crescita stessa passa attraverso il confronto e la relazione con la natura. Si può imparare anche attraverso il gioco e per questo vogliamo collaborare per proporre alle scuole attività in forma di edutainment, che possano essere svolte prioritariamente all’aperto, ma anche online, se la situazione sanitaria lo richiederà».

Guarda tutti gli interventi della conferenza stampa per Scuola Forestami:

 

Leggi anche:

ForestaMi: il progetto di forestazione per una città sostenibile

Il 21 marzo è la Giornata Internazionale delle Foreste: ForestaMi racconta obiettivi e risultati

Con ForestaMI, la città di Milano al centro dell’attenzione europea come modello di città ecologica

 

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie