ClimaGhiacci

La fusione dei ghiacci ai Poli influenza il clima ai Tropici, con conseguenze molto serie

Con la fusione dei ghiacci artici e antartici cambia il clima ai Tropici, con un pericoloso aumento dei fenomeni meteo estremi

Uno studio pubblicato di recente su Nature getta nuova luce sulle conseguenze della fusione dei ghiacci marini artici e antartici: il fenomeno, frutto dei cambiamenti climatici, ha a sua volta conseguenze molto importanti sul clima e la ricerca, finanziata dalla Nasa, lo ha documentato per la prima volta.
Gli effetti della fusione dei ghiacci si fanno infatti sentire perfino sul clima dei Tropici: gli scienziati, coordinati da Mark England, dell’Università della California a San Diego, e da Lorenzo Polvani, della Columbia University di New York, hanno scoperto che il ghiaccio, sciogliendosi, dà il via a un effetto domino che arriva a colpire la fascia tropicale provocando un aumento delle piogge e un’intensificazione dei venti.

Leggi anche:

In soli 2 mesi il ghiaccio fuso in Groenlandia ha alzato il livello dei mari di 2,2 mm

In particolare, la fusione dei ghiacci marini nell’Antartico e nell’Artico è responsabile di un maggiore riscaldamento dell’acqua nell’Oceano Pacifico equatoriale orientale. Per farsi un’idea degli scenari a cui potremmo andare incontro, i ricercatori hanno utilizzato delle simulazioni che lasciano poco spazio ai dubbi: se la fusione del ghiaccio continua con questi ritmi, la sua influenza sui tropici potrà avere conseguenze molto serie. La superficie del Pacifico equatoriale sarà più calda di mezzo grado e questo provocherà un aumento delle precipitazioni in tutta la fascia tropicale ed equatoriale: ogni mese, avvertono gli scienziati, potrebbe cadere quasi un centimetro di pioggia in più (circa 9 millimetri), e tutta la zona sarà spazzata da venti sempre più intensi. Le perdite combinate di ghiaccio marino nell’Artico e nell’Antartico saranno responsabili del 20-30% del riscaldamento previsto ai tropici.

Leggi anche:

Groenlandia e Antartide perdono ghiaccio 6 volte più velocemente del previsto

 

Tags

Valeria Capettini

Sono nata a Milano nel 1991 e sono da sempre appassionata di giornalismo e scrittura. Dal 2016 lavoro con Meteo Expert, un’esperienza che mi ha insegnato tanto e che mi ha permesso di avvicinarmi all’affascinante mondo della meteorologia e della climatologia, offrendomi l’eccezionale opportunità di lavorare fianco a fianco con alcuni dei maggiori esperti italiani in questo settore. Dopo essermi diplomata al liceo classico, nel 2014 mi sono laureata in Lettere moderne con una tesi sul Giornalismo e sul ruolo dei social media in questo mondo. Nel 2017 mi sono laureata in Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse con una tesi sulla brand personality.

Articoli correlati