ClimaEuropa

Greta Thunberg a Bruxelles: partecipa a lavori Commissione Ue per la legge sul clima

L'obiettivo è raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Critiche al provvedimento da numerosi attivisti per il clima

Greta Thunberg è arrivata a Bruxelles. L’attivista svedese ha già incontrato la presidente della Commissione Ursula von der Leyen e il vicepresidente esecutivo Frans Timmermans e oggi parteciperà al collegio dei commissari Ue dove è prevista l’adozione della nuova proposta di legge sul clima.
La Commissione europea dunque pubblicherà la proposta per la prima legge sul clima dell’Unione Europea. Obiettivo principale del provvedimento, asse portante dell’ European Green Deal, sarà l’impegno di raggiungere la carbon neutrality (zero emissioni nette) entro il 2050, come concordato dai leader dell’UE nel dicembre 2019.

Greta Thunberg in una lettera aperta inviata ieri alle istituzioni europee e firmata da 33 attivisti per il clima aveva criticato lo sguardo troppo focalizzato sul futuro e poco sulle azioni dell’oggi. “Emissioni nette zero entro il 2050 per l’Ue equivale alla resa. Significa arrendersi. Non abbiamo bisogno solo di obiettivi per il 2030 o il 2050″, nè abbiamo bisogno per il 2020 e ogni mese e anno a venire. Un’idea molto popolare tra i politici è di ridurre le nostre emissioni a metà entro il 2030 – si legge – ma così avremo solo una probabilità stimata del 50% di rimanere al di sotto di un aumento della temperatura media globale di 1,5 gradi”. “Anche un bambino può capire che queste probabilità sono troppo rischiose – conclude la missiva – noi, in quanto giovani che dovremo convivere con le conseguenze di questa crisi che non abbiamo creato, li riteniamo inaccettabili. E ci rifiutiamo di accettarle”.

Sulla stessa linea d’onda è anche Sebastian Mang, responsabile delle politiche per il clima di Greenpeace Europa che afferma: “senza obiettivi al 2030 basati sulla scienza, né misure per porre fine ai sussidi ai combustibili fossili, ci stiamo preparando al fallimento. Il momento di agire è ora, non tra 10 anni”.

Tags

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati