ClimaEsteroTerritorio

La foresta amazzonica ora emette più CO2 di quanto ne assorba

Le emissioni ammontano a un miliardo di tonnellate di anidride carbonica all'anno

Secondo un nuovo studio pubblicato su Nature, la foresta pluviale amazzonica emette più anidride carbonica di quanto ne sia in grado di assorbire. Le emissioni ammontano a un miliardo di tonnellate di anidride carbonica all’anno. La foresta amazzonica, con i suoi alberi e piante, ha assorbito circa un quarto di tutte le emissioni da combustibili fossili dal 1960, svolgendo un ruolo decisivo nella lotta alla crisi climatica.

La maggior parte delle emissioni sono determinate dagli incendi, molti dei quali sono dolosi e appiccati per liberare il terreno in favore degli allevamenti intensivi e dei campi di soia. La deforestazione poi risulta essere uno degli enormi problemi della regione.

A pesare sul piatto della bilancia in termini di emissioni ci sono anche le temperature sempre più elevate e la siccità, in particolare per l’Amazzonia sud-orientale . Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro, è stato duramente criticato per aver favorito la deforestazione, che è ai massimi da 12 anni, mentre gli incendi hanno raggiunto il livello più alto a giugno dal 2007.

La studio pubblicato su Nature si è basato sull’utilizzo di piccoli aerei per misurare i livelli di CO2 sopra la foresta amazzonica fino a 4.500 metri di altezza nell’ultimo decennio. Gli studi precedenti si basavano solo su dati satellitari, meno precisi a causa della copertura nuvolosa, o sulla misurazione al suolo che può però coprire solo una piccola porzione dell’enorme superficie della foresta.

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie