IniziativeTerritorio

Lentate sul Seveso, Barlassina e la comunità montana Valli del Verbano sul podio per contrastare i cambiamenti climatici

Le iniziative selezionate nell'ambito di Call for Ideas "Strategia Clima" il bando che rientra in "F2C–Fondazione Cariplo per il Clima". Entro fine anno si procederà alla realizzazione dei progetti

Fondazione Cariplo da anni sostiene progetti volti a contrastare gli effetti dei cambiamenti climatici con interventi mirati sul territorio. Le iniziative selezionate nell’ambito di Call for Ideas “Strategia Clima” il bando che rientra in “F2C–Fondazione Cariplo per il Clima” hanno l’obiettivo di co-progettare insieme ai territori efficienti Strategie di Transizione Climatica e di implementarle attraverso azioni concrete di adattamento e mitigazione al cambiamento climatico su scala locale. La seconda edizione, Call for Ideas 2021, si è rivolta ai piccoli comuni con meno di 20000 abitanti e mette a disposizione dei territori un budget complessivo pari a 2,2 milioni di euro. Le idee progettuali scelte sono state “AgriCiclo 2030” presentato dai comuni di Lentate sul Seveso e Barlassina e “Bosco Clima” della Comunità montana Valli del Verbano.

climate-change-pixabay

Da 30 anni Fondazione Cariplo promuove la vita delle comunità, sostenendo i soggetti che operano sul territorio e che sono più vicini ai bisogni delle persone. “Fondazione Cariplo è attenta agli effetti del cambiamento climatico, non solo a livello ambientale ma anche sociale, sanitario ed economico. La Fondazione, nel corso degli anni, si è fatta promotrice di diverse iniziative che possano incidere positivamente sulla transizione climatica e nel 2019 è nato il progetto F2C–Fondazione Cariplo per il Clima che promuove azioni di mitigazione e adattamento al cambiamento climatico e attività di sensibilizzazione e diffusione di conoscenza scientifica sugli impatti del riscaldamento globale nei confronti di istituzioni e cittadinanza. In quest’ambito, la Call for Ideas si pone l’obiettivo di affrontare questo tema complesso con un approccio concreto attraverso interventi e politiche a livello locale. Le Strategie di Transizione Climatica che abbiamo avviato e quelle che lanceremo vogliono stimolare la creazione di alleanze tra enti pubblici, parchi ed enti non profit con l’obiettivo di ripensare il territorio in un’ottica di transizione climatica”queste le parole di Claudia Sorlini, Vice Presidente della Fondazione.

earth-pixabay

Analizziamo nel dettaglio i due progetti.

“AgriCiclo 2030” comuni di Lentate sul Seveso e Barlassina

Il progetto che vede impegnati oltre al Comune capofila di Lentate sul Seveso, il Comune di Barlassina e i due enti Parco Regionale delle Groane e della Brughiera Briantea e Agenzia InnovA21, si pone diversi obiettivi: ridurre le emissioni di gas climalteranti generate dal traffico locale, contrastare la perdita di suolo funzionale derivante dalla costruzione dell’Autostrada Pedemontana, delineare un indirizzo tecnico-politico nella gestione agricola locale e nella gestione delle aree verdi private e mitigare il rischio idraulico del torrente Seveso.

Per raggiungere gli obiettivi preposti, il progetto procederà con:
• la revisione degli strumenti urbanistici (Redazione PUMS, Regolamento e Piano del Verde, Piano di Settore Agricolo)
• azioni di adattamento (Opere di risoluzione del dissesto idrogeologico e Riqualificazione fluviale) e di mitigazione (forestazione, sistema delle ciclabili, istituzione di un Mobility Manager, avvio di comunità energetiche, Potenziamento mobilità casa-scuola attraverso car pooling)
• accompagnamento alla richiesta di finanziamenti, istituzione di reti di monitoraggio, di percorsi di crescita, formazione (capacity building) e di assistenza tecnica

Aree agricole Lentate sul Seveso_progetto AgriCiclo2030

“Bosco Clima” comunità montana Valli del Verbano 

Il progetto coinvolge i 26 comuni delle Valli del Verbano in partenariato con CAST ONG Onlus, Lega Italiana Protezione Uccelli, Parco Regionale Campo dei Fiori, l’Università degli Studi dell’Insubria e Centro Geofisico Prealpino.

Per raggiungere gli obiettivi preposti, il progetto procederà con:
• interventi mirati alla gestione del patrimonio boschivo che si estende per circa 10000 ettari, alla riduzione della vulnerabilità idraulica del territorio (con interventi di laminazione e regimazione, la realizzazione di vasche di laminazione e adeguamento di quelle esistenti)
• un sistema di monitoraggio di dati meteo climatici (con la costituzione di un Centro Studi sui cambiamenti climatici e sulla gestione ambientale resiliente)
• valorizzazione della rete ecologica locale per la salvaguardia della biodiversità (con il miglioramento di piccole zone umide in fase di interramento, interventi in favore dell’entomofauna impollinatrice, recupero di prati aridi abbandonati), revisione degli strumenti di pianificazione comunale (PGT), valutazione di iniziative di produzione energetica sostenibile, creazione di attività di coinvolgimento e sensibilizzazione dei cittadini

Area territoriale Valli del Verbano_progetto Bosco Clima

Entrambi i territori di Lentate sul Seveso e Valli del Verbano, dopo aver condiviso le proposte progettuali, sono ora entrati nella fase di assistenza tecnica, durante la quale le Strategie di Transizione Climatica verranno co-progettate insieme a un team interdisciplinare di esperti selezionati dalla Fondazione. Entro fine anno le due strategie saranno approvate e passeranno alla fase di realizzazione.

Stefania Andriola

Lavoro in redazione da febbraio 2010. Mi piace definirmi “giornalista, scrittrice e viaggiatrice”. Adoro viaggiare, conoscere culture diverse; amo correre, andare in bicicletta, fare lunghe passeggiate ma anche leggere un buon libro. Al mattino mi sveglio sempre con un’idea: cercare di aggiungere ogni giorno un paragrafo nuovo e interessante al libro della mia vita e i viaggi riempiono le pagine che maggiormente amo. La meteorologia per me non è solo una scienza ma è una passione e un modo per ricordarmi quanto siamo impotenti di fronte alle forze della natura. Non possiamo chiudere gli occhi e dobbiamo pensare a dare il nostro contributo per salvaguardare il Pianeta. Bastano piccoli gesti.

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie