ItaliaMeteo

Forte maltempo oggi con venti di burrasca e tanta neve sulle Alpi

Allerta rossa in Veneto, arancione in Friuli, Trentino Alto Adige, Toscana e Liguria. Elevato rischio valanghe sulle Alpi. Codice rosso per acqua alta a Venezia

Nuova forte ondata di maltempo sull’Italia: oggi la perturbazione numero 6 di novembre porterà piogge forti sulle regioni del Centro-Nord, abbondanti nevicate sulle Alpi e vento forte. I venti di Scirocco sull’alto Adriatico faranno aumentare di nuovo il livello della marea a Venezia dove è attiva l’allerta rossa per alta marea eccezionale, con picco di 160 centimetri alle 11.20 di questa mattina.

Le piogge insisteranno oggi soprattutto sulle regioni di Nord-Est, sulle regioni centrali tirreniche e, dal pomeriggio, anche sulle regioni centrali adriatiche e nord della Campania. In Veneto, in particolare sui settori del Piave pedemontano, Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, è stata diramata l’allerta rossa della Protezione Civile per rischio idrogeologico. Allerta arancione, invece, su settori di Friuli, Trentino Alto Adige, Toscana e Liguria. Allerta gialla in settori di Emilia Romagna e Lombardia, in Umbria, nelle Marche, nel Lazio, in Molise e Abruzzo.

Le piogge saranno accompagnate da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Potranno accumularsi al suolo in 24 ore 50-100 mm di pioggia, con picchi fino a 150mm. La perturbazione si muoverà molto lentamente, e influenzerà le condizioni meteo, in gran parte d’Italia, anche nel corso del weekend.

Venti di burrasca

Venti in attenuazione in Liguria, forte Scirocco sull’alto Adriatico. Venti di burrasca con raffiche di burrasca forte, quindi tra i 70 e gli 80 km/h, su Friuli Venezia Giulia, Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Sicilia, con rischio di mareggiate lungo le coste esposte.

Neve: elevato rischio di valanghe

Oggi sono attese forti e abbondanti nevicate sulle Alpi centro-orientali oltre 1000-1500 metri. Nelle prossime 24 ore potrebbe cadere mezzo metro di neve sulle vette alpine di Nord-Est, con possibili picchi di 1 metro di neve fresca oltre i 1800 m in Friuli.
Per questo, in Friuli è attiva l’allerta rossa per pericolo valanghe forte (grado 4, su una scala da 1 a 5), allerta che diventa arancione (rischio marcato, 3) tra oggi e il weekend in Veneto, Lombardia, e Piemonte. Si segnala il rischio di «probabili numerose piccole e medie valanghe» anche nei settori alpini di Valle d’Aosta e Trentino Alto Adige.

 

Tags

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati