Notizie Italia

Meteo: caldo africano, apice tra venerdì e sabato! Da domenica prime variazioni

Caldo in intensificazione soprattutto al Centro-Nord nella giornata odierna

Caldo in intensificazione, in particolare al Centro-Nord nella giornata odierna. Temperature massime diffusamente oltre i 31-32 gradi ma con punte fino a 37-38 gradi nelle zone di pianura lontane dalle coste. L’apice di questa ennesima ondata di caldo dell’estate è previsto tra venerdì e sabato mentre da domenica si avranno le prime variazioni con un’attenuazione della calura a iniziare dalle regioni settentrionali e quelle del medio Adriatico. Al Nord inoltre aumenta l’instabilità nel weekend, non solo sui rilievi ma anche in pianura. A inizio della prossima settimana il gran caldo dovrebbe attenuarsi anche al Centro-Sud mentre l’atmosfera rimarrà instabile con qualche episodio anche nelle regioni centro meridionali.

Le previsioni meteo per le prossime ore: caldo in intensificazione soprattutto al Centro-Nord

Tempo in gran parte soleggiato e stabile con clima molto caldo in tutto il Paese. Durante il pomeriggio temporaneo sviluppo di nuvolosità cumuliforme sulle aree montuose associata a locali rovesci o temporali di calore sull’arco alpino centro-occidentale, nelle zone interne della Sicilia e, in forma più occasionale sui rilievi della Calabria e del sudovest dell’Abruzzo.

Caldo in intensificazione, specialmente al Centro-Nord: temperature massime diffusamente oltre i 31-32 gradi ma con punte fino a 37-38 gradi nelle zone di pianura lontane dalle coste.
Venti deboli a regime di brezza, con locali ma comunque modesti rinforzi di Maestrale intorno alla Puglia, da est sul Canale di Sardegna.
Mari calmi o poco mossi, eccetto il basso Adriatico che resterà localmente un po’ mosso.

Controlla qui le previsioni meteo nel dettaglio per il tuo comune

Le previsioni meteo per domani, venerdì 5 agosto

Tempo prevalentemente soleggiato e caldo. Nel corso della mattinata tendenza ad aumento della nuvolosità cumuliforme nel settore alpino dove, da metà giornata, aumenterà il rischio di locali rovesci o temporali. Addensamenti cumuliformi in sviluppo, durante il pomeriggio, anche lungo la dorsale appenninica e
nei settori montuosi delle Isole, con la possibilità di occasionali e brevi acquazzoni o temporali di calore nel settore compreso tra il basso Lazio e la Calabria e sui rilievi orientali della Sicilia.

Temperature stazionarie o in leggero ulteriore aumento: massime generalmente comprese fra 32 e 37 gradi, ma con punte di 38-39 gradi in pianura padana e nelle zone interne delle regioni centrali tirreniche.
Venti deboli a regime di brezza, con locali rinforzi da est o sudest nel Canale di Sardegna.
Mari calmi o poco mossi; localmente mossi solo i canali di Sardegna e d’Otranto.

Le previsioni per sabato 6 agosto

Al mattino residua nuvolosità sparsa al Nordest con tendenza a locali rovesci lungo le Prealpi centro orientali e in Carnia; inizialmente soleggiato nelle altre regioni su tutte le regioni. In giornata aumento della nuvolosità cumuliforme nei settori montuosi del Nord dove saranno probabili locali rovesci o temporali. Occasionalmente, tra il pomeriggio e la sera, potranno essere coinvolte le vicine aree di pianura del Friuli e della Lombardia orientale. Addensamenti in sviluppo anche in Appennino, nelle aree interne tirreniche e insulari, dove non si possono del tutto escludere isolati temporali di calore, più probabili nel settore dell’alta Toscana e tra l’Irpinia e la Sila.
Primi cali nelle temperature su Triveneto, est Lombardia ed Emilia; altrove temperature senza grandi variazioni. Massime generalmente comprese fra 32 e 37 gradi, ma con punte di 38-39 gradi nelle zone interne e tirreniche del Centro.
Venti deboli e a prevalente regime di brezza, salvo temporanei rinforzi nelle aree temporalesche del
Nord.
Mari calmi o poco mossi.

Le notizie di IconaClima:

La mappa di Greenpeace che mostra gli incendi in tempo reale

Per le isole Fiji l’emergenza climatica è una minaccia “esistenziale”

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button