Previsioni

Meteo, perturbazione in arrivo: le zone coinvolte

Una perturbazione attraverserà parte dell’Italia tra domani e giovedì, influenzando le condizioni meteo soprattutto al Nord e in parte del Centro, dove sono attese un po’ di piogge. L’anticiclone si sta quindi ritirando, ma avrà ancora la meglio al Sud e sulle Isole dove insiste un clima insolitamente mite per la stagione.

meteo mercoledì giovedì

Le previsioni meteo per domani

Mercoledì osserveremo una nuvolosità via via più compatta e diffusa al Nord e in Toscana. Tempo prevalentemente soleggiato sul resto d’Italia, ma con nubi in moderato aumento Umbria, Lazio e alta Campania e velature su Marche e Sardegna.

Al mattino deboli piogge isolate in Liguria e sull’alta Toscana. Nella seconda parte della giornata, per lo più verso sera, locali piogge in estensione alle Alpi centro-occidentali, alla Lombardia, al Piemonte, al Veneto e alla Venezia Giulia. Possibili rovesci o brevi temporali in Liguria. In serata quota della neve in calo fino ai 2000 metri nelle zone di confine della Valle d’Aosta.

Temperature minime in rialzo al Nord e in Toscana; massime in lieve calo nelle aree più nuvolose del Nord-Ovest, senza grandi variazioni nelle altre zone, con punte fino ai 20-22 gradi al Centro, i 23-25 al Sud e nelle Isole. Venti meridionali in rinforzo e fino a moderati sul Ligure orientale, sul Tirreno settentrionale e occidentale, intorno alla Sardegna, nel Canale di Sicilia. Nelle stesse aree mari tendenti a mossi, ancora calmi o poco mossi i restanti bacini.

Le previsioni meteo per giovedì

Ampie schiarite sono attese, sin dal mattino, nel settore di Nord-Ovest, con locali nebbie tra Piemonte e ovest Lombardia. Cielo molto nuvoloso con precipitazioni al Nord-Est, in Emilia Romagna e sulla Toscana, ma in esaurimento dal pomeriggio, quando una certa instabilità con qualche rovescio si sposterà nelle regioni centrali, specie tra Umbria e Lazio.
Al Sud e sulle Isole tempo inizialmente soleggiato: nuvolosità molto irregolare in transito nel corso della giornata, ma non associata a precipitazioni.

Temperature massime in calo nelle Alpi e all’estremo Nord-Est, senza grandi variazioni altrove. Clima ancora mite, particolarmente al Sud e sulle Isole dove si potranno sfiorare i 25 gradi, in particolare sulla Sardegna e nell’ovest della Sicilia. Venti di Maestrale in rinforzo sul mare di Sardegna; altrove in prevalenza meridionali, a tratti moderati sul Tirreno centrale e sud-occidentale, nel Canale di Sicilia e sull’Adriatico centro-settentrionale al largo. Mari: calmi o poco mossi, localmente mosso il Tirreno centrale e occidentale.

Le previsioni per venerdì

Nuvolosità variabile su gran parte del Paese, con schiarite anche ampie in Liguria, sul Nordest e sulla Toscana. La probabilità di piogge di rilievo sarà bassa su tutte le regioni.
Temperature in lieve calo sul Nord-Ovest e sulle regioni centrali adriatiche. Venti da deboli a moderati nord orientali al Centro; localmente moderati settentrionali sulla Liguria e nel nord della Sardegna; in prevalenza deboli sul resto del Nord e sulle regioni meridionali. Mari: mossi o molto mossi medio e alto Adriatico; mossi basso Ligure, mare di Corsica, Tirreno settentrionale; poco mossi gli altri.

Controlla qui le previsioni meteo per il tuo comune

Le notizie di IconaClima:

Meloni a COP27 promette la decarbonizzazione, ma intanto sblocca le trivelle nel Mediterraneo

COP27, António Guterres: serve siglare un patto storico, il Patto di Solidarietà Climatica

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie