EsteroInquinamentoNotizie Mondo

California, oltre 500mila litri di petrolio in mare: fauna selvatica sterminata

Un disastro ambientale ha colpito la costa meridionale della California: si tratta di uno degli sversamenti di petrolio più estesi della storia recente

La California è alle prese con un enorme sversamento di petrolio in mare che ha colpito la costa meridionale, precisamente Huntington Beach, nella contea di Orange. Oltre 500mila litri di petrolio sono andati a finire nell’Oceano Pacifico, uccidendo pesci e uccelli. La marea nera ha avuto origine da un oleodotto rotto collegato a una piattaforma petrolifera offshore nota come Elly, ma la dinamica precisa è tutta da chiarire.

California, ennesimo disastro ambientale: una delle più grandi fuoriuscite di petrolio nella storia recente

L’ultima fuoriuscita di petrolio al largo della California meridionale è una delle più grandi nella storia recente. Almeno 572.807 litri di petrolio si sono riversati nelle acque al largo della contea di Orange, distruggendo una fauna selvatica ricca di specie rare. La spiaggia statale di Huntington ospita una serie di specie di uccelli, tra cui gabbiani, salici, rabdomante dal becco lungo, sterne eleganti e garzette rossastre, che sono una rarità sulla costa occidentale. Gli equipaggi, guidati dalla US Coast Guard hanno schierato barriere galleggianti per cercare di fermare ulteriori incursioni della marea nera nelle zone umide e nella riserva ecologica di Bolsa Chica.

La fuoriuscita arriva 30 anni dopo che una massiccia perdita di petrolio ha colpito lo stesso tratto di costa della contea di Orange. Il 7 febbraio 1990, la petroliera American Trader ha investito la sua ancora al largo di Huntington Beach, uccidendo pesci e circa 3.400 uccelli.

Un danno ambientale ma anche economico: spiagge chiuse e brusca frenata al turismo

Oltre all’enorme danno ambientale, l’ultima catastrofe ecologica rappresenta anche un danno economico per quelle che sono tra le spiagge più note della California meridionale. Con temperature in aumento e clima estivo, i tanti turisti si sarebbero riversati sulle spiagge che ora invece sono state chiuse per diversi chilometri. I funzionari hanno annullato anche l’ultimo giorno dell’annuale Pacific Air Show che in genere attira migliaia di spettatori ad Huntington Beach, una città di circa 199.000 residenti.

Leggi anche:

PreCOP di Milano: il bilancio, tra passi avanti e nodi da sciogliere

Gli aggiornamenti di IconaMeteo:

Attenzione al MALTEMPO: mezza Italia in ALLERTA. Codice ROSSO anche a MILANO

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie