ClimaSalute del pianeta

Gli alberi delle città sono sempre più minacciati dal cambiamento climatico

I cambiamenti climatici hanno ripercussioni enormi a più livelli e anche gli alberi, in particolare quelli urbani, ne risentono.
Querce, aceri, pioppi, olmi, pini e castagni urbani sono tra le oltre 1.000 specie arboree a rischio a causa del cambiamento climatico.
Le città sono vere e proprie isole di calore e gli alberi sono importantissimi perchè forniscono ombra e hanno un effetto rinfrescante che aiuta i centri urbani durante le ondate di calore estive, ormai sempre più frequenti e intense.

Molti alberi nelle aree urbane sono già stressati a causa del cambiamento climatico e il numero di specie potenzialmente rischio aumenterà, come hanno confermato gli scienziati della Western Sydney University di Penrith, in Australia in uno studio pubblicato di recente sulla prestigiosa rivista Nature.

I ricercatori hanno utilizzato il Global Urban Tree Inventory, un database che registra più di 4.000 diversi alberi e arbusti piantati in 164 città in 78 paesi, per valutare il probabile impatto del riscaldamento globale sugli alberi piantati lungo le strade e nei parchi.
Delle 164 città analizzate, più della metà delle specie arboree è già a rischio in alcune città a causa dell’aumento delle temperature e delle variazioni delle precipitazioni. Si prevede che entro il 2050 questa percentuale salirà a oltre due terzi.

Alberi e arbusti assorbono l’anidride carbonica e raffreddano l’ambiente circostante fornendo ombra, assorbendo l’acqua dalle radici e rilasciandola attraverso le foglie. Questo effetto di raffreddamento rende le persone più a proprio agio e riduce l’energia utilizzata per il raffreddamento domestico. Purificano anche l’aria e l’acqua, forniscono l’habitat per gli animali autoctoni e migliorano la salute mentale e il benessere delle persone.

Il rischio climatico per le specie nelle aree urbane è particolarmente elevato nelle città delle regioni tropicali e in paesi vulnerabili come India, Niger, Nigeria e Togo.
Nel Regno Unito, i ricercatori hanno esaminato cinque città: Belfast, Birmingham, Bristol, Londra e York.
Gli scienziati hanno scoperto che il clima più secco dovuto al cambiamento climatico dovrebbe avere un grande impatto sugli alberi, in particolare a York, Londra e Birmingham.

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie