ClimaNotizie Mondo

I cicloni tropicali più deboli si rafforzano per il riscaldamento globale: nuovo studio

I cicloni tropicali sono destinati a rafforzarsi con l’aumento delle temperature oceaniche e questa dinamica è già in atto da almeno 30 anni. Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Nature dimostra che i cicloni tropicali più deboli, ossia fino alla categoria 1 della scala Saffir-Simpson, si sono intensificati in tutti i bacini oceanici durante il periodo 1991-2020. I cicloni tropicali di debole intensità, inoltre, rappresentano il 70% del totale. L’analisi degli scienziati mostra che i cicloni, classificati come tempeste tropicali e cicloni tropicali di categoria 1, si sono intensificati dal 1991 al 2020 a causa del riscaldamento globale.

I cicloni tropicali possono devastare le zone costiere al loro approdo, quindi per essere preparati ai loro impatti è fondamentale capire come funzionano. I modelli teorici e matematici concordano sul fatto che i cicloni tropicali dovrebbero rafforzarsi con l’aumentare della temperatura della superficie del mare, ma questo è dibattuto a causa della mancanza di prove di osservazione satellitari sufficientemente accurate. Le prove convenzionali basate su satellite possono essere contaminate da forti piogge, nuvole, onde.

Nello studio è stata così utilizzata la relazione che lega la velocità delle correnti oceaniche e le forze che i venti esercitano sulla superficie dell’oceano. Le correnti oceaniche vicino alla superficie, proprio in risposta al rapido insorgere di forti venti, raggiungono velocità estremamente elevate in un ciclone tropicale. I ricercatori hanno misurato la velocità del vento sulla superficie dell’oceano utilizzando una grande rete di dispositivi galleggianti chiamati drifter, che si muovono con le correnti oceaniche, raccogliendo un record di 84.110 misurazioni durante i cicloni tropicali avvenuti tra il 1991 e il 2020.

I drifter utilizzati dalla Noaa, la National Oceanic and Atmospheric Administration degli Stati Uniti, forniscono misurazioni della corrente altamente accurate. L’analisi degli autori mostra che i sistemi tropicali deboli, classificati come tempeste tropicali e cicloni tropicali di categoria 1, si sono intensificati dal 1991 al 2020 a causa del riscaldamento globale. Questi risultati hanno fornito una linea di studio che può essere utilizzata per valutare le simulazioni e le proiezioni dei modelli sui sistemi tropicali, contribuendo a rendere le loro previsioni più accurate.

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie