ClimaVideo

Ondata di gelo eccezionale travolge gli Stati Uniti

In molte zone potrebbero essere battuti record di temperatura minima per il mese di ottobre

Gli Stati Uniti centro-settentrionali stanno vivendo il clou di un’ondata di gelo eccezionale: molte zone sono passate dai 30 gradi a 0 gradi nell’arco di sole 24 ore. La massa di aria artica porterà un primo vero assaggio d’inverno su Montana, Idaho, Wyoming, Dakota del Nord e del Sud e Colorado. Una decina gli Stati interessati dalle allerta e avvisi meteo diramate dal National Weather Service.

Anche nella città di Denver è arrivata la neve: ieri qui la temperatura massima era di 28 gradi e oggi non supererà lo zero. In molte zone potrebbero essere battuti record di temperatura minima per il mese di ottobre.

Le temperature massime sono calate di decine di gradi in pochissime ore: ad Amarillo si è passati da 28 a 0 gradi in 36 ore; a Minneapolis da 18 a 0 gradi in 33 ore; a Kansas City da 21 a 5 gradi in 15 ore; ad Albuquerque da 21 gradi a -2 gradi in 15 ore; a Oklahoma City da 23 a 4 gradi in 18 ore; a Chicago da 20 gradi a 3 gradi in 18 ore.

Previste anche nevicate record per il mese di ottobre

Il servizio meteo nazionale (NWS) parla di un’ondata invernale potenzialmente storica. Potrebbero infatti essere battuti record storici del mese di ottobre: tra il nord e sud Dakota potrebbe cadere oltre mezzo metro di neve. Potrebbero verificarsi blizzard, tempeste di neve accompagnate da venti fino a 80 km/h. Non si escludono infatti blackout e disagi per chi deve viaggiare, compresi possibili ritardi per chi viaggia in aereo.

Tags

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati