Clima

Negli Stati Uniti mai così tanta neve dal 1934

Un intenso blizzard sta colpendo il nord-ovest degli Usa

Nel fine settimana e anche in queste ore diversi stati degli USA sono interessati da nevicate eccezionali e da un freddo record per un mese di settembre. Una poderosa discesa di aria artica dal Canada occidentale è responsabile di un intenso blizzard che tuttora sta colpendo il nord-ovest degli Stati Uniti. Si tratta della prima offensiva invernale della stagione. Montana (lo stato più colpito), Wyoming, Idaho e Alberta (Canada) stanno vivendo la più forte tempesta di neve per un mese di settembre da quasi 100 anni, l’ultima delle stesse proporzioni risale al lontanissimo 1934!

La città di Browing nel Montana è ricoperta da oltre 1,20 metri di neve: in appena due giorni (da venerdì sera a domenica sera) è caduto l’80% della neve che mediamente scende in un anno (1,51 metri).
Se la neve si è fermata negli stati più settentrionali, il freddo è riuscito a spingersi più a sud fino alla California, allo Utah e al Nevada. Domenica pomeriggio si registravano 12 °C a Reno in Nevada e non più di 10 °C a Salt Lake City nello Utah. In questo periodo dell’anno, le temperature medie dovrebbero essere comprese tra 23 e 28 °C!

Tags

Daniele Izzo

Sono nato in Svizzera a Vevey l’8 maggio del 1974. Sono laureato in Fisica e dal 2001 svolgo l’attività di meteorologo e climatologo per Meteo Expert. Nel 2013 ho conseguito la qualifica internazionale di meteorologo aeronautico rilasciata dal WMO (Organizzazione Meteorologica Mondiale). Nel gennaio 2016 le mie competenze professionali sono state certificate e il mio nome è stato inserito nell’elenco dei Meteorologi Professionisti. Dal 2007 al 2015 mi avete visto condurre il meteo su Canale5, Italia1 e Rete4. Tuttora curo gli appuntamenti meteo per Radio Montecarlo. Sono Professore di meteorologia in un istituto tecnico aeronautico.

Articoli correlati