Iniziative

Al via la Climate Action Week: quello che c’è da sapere

Molte le iniziative nelle maggiori città del Pianeta

Dal 20 al 27 settembre milioni di persone si mobiliteranno in tutto il mondo per la Climate Action Week, dedicata all’azione contro i cambiamenti climatici. Molte le iniziative nelle maggiori città del Pianeta e anche l’Italia farà la sua parte, grazie all’impegno dei tantissimi attivisti che in tutto il Paese si impegnano per il clima.
Gli attivisti di Fridays For Future Italia ci hanno svelato che in tutto il Paese la Climate Action Week si aprirà venerdì 20 settembre con un grande flash mob nazionale e hanno confermato che si chiuderà ovunque con lo Sciopero Globale per il Clima in programma per venerdì 27 settembre, che porterà nelle piazze italiane e di tutto il mondo milioni di persone.

Anche la Cgil parteciperà allo sciopero, e sempre per il 27 settembre ha organizzato assemblee sui posti di lavoro per parlare dell’emergenza climatica e «della lotta per la giustizia climatica», annuncia il sindacato.
«Sarà la più grande marcia per il clima mai realizzata», promettono gli attivisti di Milano: nel capoluogo lombardo si partirà alle 9.30 da Largo Cairoli per approdare in Piazza della Scala.
L’onda verde tornerà a conquistare anche le strade di Roma: anche nella capitale la partenza del corteo è prevista per le 9.30 e la manifestazione si terrà a Porta Venezia.

Tags

Valeria Capettini

Sono nata a Milano nel 1991 e sono da sempre appassionata di giornalismo e scrittura. Dal 2016 lavoro con Meteo Expert, un’esperienza che mi ha insegnato tanto e che mi ha permesso di avvicinarmi all’affascinante mondo della meteorologia e della climatologia, offrendomi l’eccezionale opportunità di lavorare fianco a fianco con alcuni dei maggiori esperti italiani in questo settore. Dopo essermi diplomata al liceo classico, nel 2014 mi sono laureata in Lettere moderne con una tesi sul Giornalismo e sul ruolo dei social media in questo mondo. Nel 2017 mi sono laureata in Comunicazione per l’impresa, i media e le organizzazioni complesse con una tesi sulla brand personality.

Articoli correlati