EsteroPolitiche

La Germania mette al bando la plastica monouso: vietati tre prodotti

Il governo tedesco inizia ad allinearsi alle direttive dell'Unione Europea e fissa un nuovo obiettivo entro luglio 2021

La Germania dà una decisa sterzata all’inquinamento ambientale causato dalla plastica. Come riportato da Abc NEWS, il governo tedesco sta vietando la vendita di cannucce di plastica monouso, bastoncini di cotone e contenitori per alimenti. La Germania inizia così ad allinearsi concretamente alla direttiva dell’Unione Europea volta a ridurre gradualmente la quantità di rifiuti di plastica.

Il Consiglio dei Ministri ha inoltre posto un chiaro obiettivo da raggiungere entro il 3 luglio 2021: porre fine alla vendita di materiale plastico come posate, piatti, bastoncini e porta palloncini monouso, nonché tazze e scatole di polistirolo.

Uno sforzo per eliminare la “cultura del buttare via”

Il ministro tedesco dell’Ambiente, Svenja Schulze, ha affermato che le nuove direttive fanno parte di uno sforzo più ampio volto a cancellare la “cultura del buttare via”, purtroppo molto radicata nei cittadini di qualsiasi parte del mondo. Basta pensare, per esempio, che il 20% dei rifiuti raccolti nei luoghi pubblici è rappresentato da contenitori di plastica monouso, per lo più polistirolo.

Tags

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati