Iniziative

Fridays For Future, proclamato il prossimo sciopero globale

Gli attivisti di Fridays For Future hanno proclamato il prossimo sciopero globale per il clima, che si svolgerà venerdì 19 marzo. La richiesta? Agire, subito.

«I politici e le grandi aziende non perdono l’occasione per fissare obiettivi di riduzione delle emissioni da raggiungere tra 20 o 30 anni, e per promettere che, in qualche lontano futuro, faranno qualcosa per contrastare la crisi climatica. Ma abbiamo bisogno di misure immediate e concrete – sottolineano gli attivisti -, in linea con la scienza e con il principio di giustizia climatica».

Da economista di professione ad attivista per il clima: tutti i perché di Riccardo Antoniol di Fridays For Future

La crisi climatica è già in atto, con effetti già ben visibili, e la situazione potrà solo peggiorare: sta a noi cambiare le cose. Per questo, Fridays For Future invita tutti a unirsi alle azioni che saranno organizzate nelle città italiane (qui la mappa) o sulle pagine social dei gruppi locali, garantendo il rispetto delle norme per proteggere la salute di tutte e tutti. Chi non potrà partecipare di persona potrà prendere parte alle azioni digitali: già a partire da oggi gli attivisti organizzeranno ogni sera degli incontri sulle proprie pagine social. Nella giornata dello sciopero globale ci sarà anche un incontro con Roberto Mercadini (attore teatrale, scrittore e youtuber) e Vincenzo Balzani (chimico e divulgatore di fama mondiale), che dalle 11.15 alle 12 potrà essere seguito a questo link.

Fridays For Future
Crediti: Fridays For Future

Basta false promesse: «i fondi del Next Generation Eu – afferma Fridays For Future – devono essere investiti in politiche per azzerare le emissioni di gas serra, la causa della crisi climatica».

Leggi anche:

Recovery Plan e mobilità: ignorate le città e gli spostamenti brevi, ma il 75% dei cittadini compie tragitti inferiori ai 10 km

I cambiamenti climatici stanno contribuendo all’aumento della fame

Le comunità costiere sono minacciate da un innalzamento del mare 4 volte maggiore del previsto

Valeria Capettini

Nata a Milano nel 1991, mi sono laureata in Lettere moderne per poi conseguire una laurea magistrale in Comunicazione. Sono iscritta all'Albo dei Giornalisti della Lombardia. Nel 2016 sono entrata a far parte della squadra di Meteo Expert, allora conosciuto come Centro Epson Meteo: un'esperienza che mi ha insegnato tanto e mi ha permesso di avvicinarmi al mondo della climatologia lavorando fianco a fianco con alcuni dei maggiori esperti italiani in questo settore.

Articoli correlati

Back to top button