ItaliaMeteo

Maltempo, allagamenti frane e criticità: la situazione

Accumuli di pioggia molto ingenti soprattutto su Abruzzo e Calabria. Forte vento in Liguria: sospesi i lavori in quota del nuovo ponte di Genova

Il maltempo continua a sferzare l’Italia e alcuni settori stanno iniziando a mostrare diverse criticità. Nelle ultime 36 ore piogge molto abbondanti hanno interessato soprattutto il settore adriatico centrale e la Calabria. Ieri sulla Sila sono caduti addirittura 240 mm di pioggia, praticamente la quantità di un mese intero in poche ore.
Piogge incessanti hanno interessato anche l’Abruzzo con accumuli superiori ai 150 mm tra ieri e oggi.

Nel teramano i Vigili del fuoco sono dovuti intervenire per la rimozione di alberi caduti, con strade e scantinati allagati. I comuni più colpiti sono stati quelli della costa Sud, oltre a Mosciano Sant’Angelo, Torano Nuovo e Teramo. I sommozzatori del nucleo di Roseto degli Abruzzi sono intervenuti a Casoli di Atri, dopo un allargamento del sottopasso autostradale sulla strada provinciale 27/A con un’auto rimasta bloccata.
Il sindaco di Vasto ha disposto il monitoraggio dei livelli idrometrici del fiume Sinello a seguito dell’allerta comunicata dal centro funzionale d’Abruzzo che segnala il superamento della soglia di pre-allarme e un graduale aumento verso soglia di allarme del corso d’acqua.

Criticità si sono verificate anche in Calabria: le piogge sono state abbondanti e diffuse con accumuli superiori ai 100 mm e con punte fino a 240 mm nella zona della Sila, dove la neve è caduta solo a quote elevate.

Il vento forte ha causato diversi danni e molto numerosi sono stati gli interventi da parte dei Vigili del Fuoco di messa in sicurezza di insegne, alberi divelti e caduta calcinacci dai cornicioni.
In queste ore della mattina una forte Tramontana sta sferzando la Liguria, con raffiche che a Genova hanno superato i 50 km/h di velocità.
A causa del vento si sono fermati i lavori in quota del nuovo Ponte di Genova mentre proseguono le lavorazioni di cantiere. Il vento in Valpolcevera ha raggiunto i 60 km/h ed è in aumento, cosa che ha sconsigliato la permanenza di personale a 40 metri d’altezza.

Tags

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati