Notizie Italia

Meteo: ancora maltempo e forti venti sull’Italia, raffiche fino a 70-90 km/h

Insistono i forti temporali sul nostro Paese alle prese con gli ultimi effetti della perturbazione n.4 e con l'arrivo di un fronte freddo (perturbazione n.5)

Il maltempo insiste sulla scena meteo dell’Italia, alle prese in questo sabato 17 settembre sia con gli ultimi effetti della perturbazione n.4 (responsabile del disastro nelle Marche) che con una nuova perturbazione a carattere di fronte freddo (n.5) giunta in queste ore sulle regioni settentrionali e centrali. Persiste il rischio di forti temporali oltre all’innesco di venti intensi in tutto il Paese, con raffiche fino a 70-90 km/h. Le correnti fresche daranno il via ad un deciso calo termico in tutte le regioni con fine del caldo anomalo anche al Sud. Domenica si conferma un generale e netto miglioramento.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Al mattino tempo perturbato su Lombardia meridionale e orientale, Venezie, Emilia Romagna, Toscana e settori nord di Umbria e Marche, con precipitazioni diffuse, localmente intense e temporalesche, in particolare sull’Emilia Romagna. Piogge e temporali isolati nel sud della Campania, in Calabria, sulla Sicilia orientale e sul Salento. Schiarite nel resto del Paese. Nel pomeriggio tempo in miglioramento al Nord, salvo residui fenomeni in Romagna, Prealpi venete, Bresciano e Veronese; migliora anche in Toscana, su Campania, Sicilia e Puglia meridionale; piogge e rovesci residui su Marche, Umbria, zone interne di Abruzzo e Lazio, Calabria tirrenica.
Generale miglioramento alla sera.

Temperature in deciso calo, più marcato sulle regioni nord-orientali dove le massime resteranno in molti casi sotto i 20 gradi; valori in generale sotto la media al Centro-Nord. Ultimi picchi fino a 33-34 gradi nei settori ionici.
Venti da moderati a forti su quasi tutte le regioni e sui bacini attorno alla Penisola. In prevalenza occidentali al Sud e sulle Isole, settentrionali al Centro-Nord. Raffiche fino a 70-90 km/h: di Bora sull’alto Adriatico e sulle Marche, di Maestrale sulla Sardegna. Föhn al Nordovest.
Mari mossi o molto mossi; fino ad agitati l’alto Adriatico, i mari di Corsica e Sardegna e il Tirreno centrale.

Controlla qui le previsioni meteo nel dettaglio per il tuo comune

Le previsioni meteo per domani, domenica 18 settembre

Tempo generalmente soleggiato, con qualche annuvolamento di rilievo da segnalare solo su Alpi orientali, nord dell’Alto Adige e basso versante ionico della Calabria; nel resto del Paese cielo sereno o al più poco nuvoloso. Temperature minime in calo anche sensibile: clima particolarmente fresco al primo mattino al Centro-Nord con valori intorno ai 10 °C; massime in rialzo su Alpi, Lombardia, Nord- Est, Toscana e Marche, in ulteriore diminuzione nel resto del Centro-Sud. Valori quasi ovunque sotto la media e per lo più tra 20 e 25 °C con valori oltre fino a 26-27 in Calabria, Sicilia e Sardegna.

Venti in generale indebolimento, tranne fra basso Adriatico e alto Ionio deve insisterà un vento teso di Maestrale.
Mari: mossi o molto mossi i mari meridionali e quelli intorno alla Sardegna, in prevalenza poco mossi gli altri bacini.

Le notizie di IconaClima:

Sudafrica, le comunità costiere sconfiggono il gigante del petrolio: fermata l’esplorazione sismica della Shell

Alluvione nelle Marche, come si è formato un fenomeno così devastante? Le cause e il ruolo della crisi climatica

 

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie