Notizie Italia

Meteo, weekend di maltempo: ecco dove. Aria fresca e clima autunnale

Nel weekend assisteremo alla formazione di una attiva area di bassa pressione sul Mediterraneo centro occidentale e ad un sensibile calo termico

La scena meteo rimane molto dinamica e movimentata con perturbazioni che continuano a susseguirsi. Mentre in queste ore agisce la numero 6 del mese, con piogge soprattutto su medio e basso Tirreno e una vivace ventilazione (in attenuazione in serata), nel corso del weekend assisteremo alla formazione di una attiva area di bassa pressione sul Mediterraneo centro occidentale (perturbazione n. 7) con fenomeni soprattutto nelle regioni meridionali e domenica quasi interamente al Sud. Questo ennesimo impulso perturbato farà affluire aria più fredda a iniziare dal Centronord: dunque, soprattutto da domenica, si avrà un clima più fresco e autunnale.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Al mattino cielo molto nuvoloso con possibili rovesci o temporali su Lazio meridionale, Campania e nordovest della Calabria, piogge più deboli e isolate all’estremo Nordest (con quota neve sulle Alpi orientali intorno ai 1700 metri), lungo l’Appennino centrale, in Abruzzo, Molise e su alto Lazio, Puglia e Sicilia occidentale. Migliora in Sardegna e al Nordovest, con rasserenamenti e qualche locale nebbia in diradamento in pianura; parzialmente nuvoloso nel resto dell’Italia. Nel pomeriggio il miglioramento si estende a quasi tutto il Centronord, alla Puglia e al nord della Campania; rovesci ancora possibili sulla Calabria tirrenica, piogge isolate su Salernitano, Potentino e zone interne della Sicilia occidentale. La sera ultime sporadiche e deboli piogge in Calabria, nubi in aumento in Sardegna con qualche pioggia in arrivo nel sud dell’isola.

Temperature massime in leggero aumento sulla Val Padana centro-occidentale e sul medio e basso Adriatico. Valori in generale sempre miti per la stagione; punte anche sopra i 25 gradi sulla Sicilia ionica.
Giornata ventosa per forti venti di Maestrale in Sardegna, occidentali sul Tirreno e in Sicilia, di Libeccio nello Ionio, inizialmente meridionali e in successiva rotazione da ovest-nordovest in Adriatico. Venti a tratti di moderata intensità anche sulle Alpi e vicine zone di pianura.
Mari: fino a mossi Adriatico e Ionio, da mossi a molto mossi gli altri, anche agitati Mar di Corsica,
Mare e Canale di Sardegna, basso Tirreno.

Controlla qui le previsioni nel dettaglio per il tuo comune

Le previsioni meteo per domani, sabato 19 novembre

Tempo prevalentemente soleggiato con schiarite anche ampie su Alpi centrali ed estremo Nordovest, nuvolosità irregolare su Venezie ed Emilia Romagna, con piogge isolate possibili su Polesine ed Emilia Romagna. Cielo da nuvoloso a coperto al Centrosud, con qualche parziale schiarita solo a inizio giornata su Calabria e Ionio. Al mattino piogge localmente moderate o sotto forma di rovesci o temporali nel Lazio, in Campania e nelle vicine zone appenniniche, piogge in diffusione anche al resto del Centro e al nord della Puglia e presenti in forma isolata nelle Isole. Nella seconda parte della giornata fenomeni in ulteriore diffusione e in intensificazione su gran parte del Centrorovesci o temporali localmente anche forti su Lazio, Campania ed estremo nordovest della Calabria; fenomeni in generale scarsi nel resto del Sud e nelle Isole. In serata ancora qualche pioggia soprattutto tra l’interno della Toscana, il nord dell’Umbria e le Marche, possibili temporali su bassa Campania, Calabria tirrenica e Salento.

Temperature massime in calo al Centronord, su Sardegna, Campania e nord della Puglia; stabili o in lieve rialzo all’estremo Sud dove soffieranno ancora moderati venti meridionali.
Venti in intensificazione e fino a localmente forti in Sardegna, a fine giornata anche su Liguria, Tirreno e alto Adriatico.
Mari: agitato il Mare di Sardegna, fino a molto mossi il Ligure occidentale e i mari meridionali; da poco mossi a mossi i restanti bacini, con moto ondoso in aumento in serata.

Le previsioni meteo per domenica 20 novembre

Al Nord passaggio a tempo abbastanza soleggiato: ultimi piovaschi al mattino in Romagna e qualche nebbia all’alba sulla valle padana centrale. In serata passaggio di strati a quote medio-alte, più densi nelle Alpi, con qualche fiocco di neve al confine in quelle centrali. Al Centro e sulla Sardegna nuvolosità variabile, in attenuazione dal pomeriggio, con schiarite più ampie su Toscana e Lazio. Poche precipitazioni residue lungo l’Adriatico e sull’isola. Al Sud e sulla Sicilia cielo da nuvoloso a coperto e tempo instabile, con occasione per piogge sparse, rovesci e locali temporali, in parziale esaurimento verso sera.

Temperature massime in sensibile diminuzione al Sud e sulla Sicilia, per lo più in ulteriore lieve flessione nel resto del Paese. Ovunque si resterà sotto la soglia dei 20 gradi, al Nord non si andrà oltre i 12-13.
Venti da tesi a forti di Maestrale su Sardegna, mari prospicienti e Canale di Sicilia, meridionali sullo Ionio al largo. Ventilazione in attenuazione nel resto del Centro-Sud.
Mari: agitati il Mare di Sardegna, i Canali delle Isole e lo Ionio orientale, molto mossi i restanti bacini meridionali; mossi tutti gli altri settori, tendenti a poco mossi il Ligure e l’alto Adriatico sotto costa.

Le notizie di IconaClima:

Ghiacciai alpini, il 2022 è stato il peggior anno mai osservato: i dati

Boom auto elettriche: a COP27 lanciata la coalizione Accelerating to Zero

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie