Primo Piano Meteo

Neve sulle Alpi e rischio valanghe: scatta l’allerta fino ad arancione

Diversi settori delle Alpi centro orientali sono interessati oggi da un'allerta valanghe fino ad arancione

La neve torna a interessare le Alpi, dove nella giornata odierna scatta l’allerta valanghe. Pericolo marcato (livello 3 su una scala da 1 a 5) su diversi settori alpini centro orientali e sugli estremi settori occidentali della Val d’Aosta e del Friuli. Vediamo nel dettaglio dove è stata diramata l’allerta arancione.

Neve, rischio valanghe marcato sulle Alpi: il bollettino

La neve ha coinvolto nuovamente le Alpi, con nuove nevicate per l’arrivo della prima perturbazione di dicembre che oggi coinvolge le regioni meridionali (le previsioni per le prossime ore a questo link). Scatta l’allerta arancione – vale a dire pericolo marcato di livello 3 -, su buona parte dei settori alpini centro orientali e limitatamente in Val d’Aosta e Friuli Venezia-Giulia. Nel dettaglio:

  • Alpi Retiche e Adamello
  • Brenta
  • Sole, Pejo e Rabbi
  • Maddalene
  • Val d’Ultimo
  • Gruppo dell’Ortles
  • Gruppo Saldura-Mastaun
  • Alpi della Val Muestair
  • Vallelunga
  • Cresta di Senales
  • Gruppo Tessa
  • Alpi dello Stabai meridionali
  • Alpi della Zillertal meridionali e Alti Tauri
  • Alpi Sarentine
  • Dolomiti di Braies
  • Dolomiti di Gardena
  • Dolomiti di Sesto
  • Alpi del Defreggen occidentali
  • Catena delle Vedrette di Ries occidentali
  • Gruppo della Cima Dura
  • Monti di Fundres
  • Valle di Fassa
  • Primiero – Pale di S. Martino
  • Lagorai
  • Marzola – Valsugana

Poi, in Val d’Aosta, codice arancione sugli estremi settori occidentali: Vale Veny e Val Ferret. In Friuli Venezia-Giulia, sulle Alpi Giulie, allerta arancione sul Monte Canin.

Leggi anche:

WEEKEND instabile poi nuovo affondo di aria FREDDA

Prima l’alluvione poi una invasione di scorpioni: evento eccezionale in Egitto

Più PIOGGIA che NEVE nell’Artico: potrebbe avvenire 30 anni prima del previsto

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie