Acqua - Water ObservatoryPrimo Piano Meteo

Estrema ondata di caldo marina al largo di Sydney: ecosistema a rischio

Le acque al largo di Sydney si stanno scaldando, in quella che si prospetta essere una ondata di caldo marina eccezionale per il mese di gennaio. La superficie dell’oceano che raggiunge le coste sud-occidentali dell’Australia è già 3 gradi più calda del normale.

Secondo le ultime rilevazioni satellitari la superficie ha raggiunto diffusamente i 25 gradi, e nei prossimi giorni potrebbe localmente raggiungere i 26-27 gradi. L’acqua calda sta scivolando lungo la costa dal Mar dei Coralli, spinta da correnti settentrionali che viaggiano a quasi 1,5 metri al secondo.

Le correnti marine attorno all’Australia

La situazione è monitorata dalla Moninya Roughan, professoressa di Oceanografia presso l’Università del New South Wales in Australia, che ha rilevato che la superficie marina più calda copre una superficie di 200 chilometri quadrati.

Roughan, intervistata dal Guardian, ha detto che «potrebbe raggiungere livelli record, e potrebbe diventare il gennaio più caldo mai registrato: l’ondata di caldo in atto è estrema».

Alla base di questa situazione eccezionale ci sono tre fattori scatenanti: da un lato il riscaldamento globale sta aumentando la temperatura degli oceani, dall’altro il fenomeno della Nina contribuisce a spingere verso sud le acque più calde e infine il contributo delle condizioni atmosferiche. «Le ondate di caldo marine stanno avendo pesanti conseguenze sugli ecosistemi – spiega Roughan -. Possono uccidere gli habitat».

«La temperatura dell’acqua di fronte a Sydney da un mese è costantemente sopra i 21 gradi» ha aggiunto il professore di biologia marina dell’Università Macquarie di Sydney Rob Harcourt.

Con temperature così elevate alcune specie marine potrebbero spingersi in territori prima d’ora inesplorati. Secondo gli esperti, non si esclude l’arrivo di squali tigre e toro, e di altre specie, a discapito delle specie che abitano in ambienti più freddi, il cui habitat si sta restringendo a vista d’occhio.

Leggi anche:

Il clima del 2021: per l’Italia un anno caldo e meno piovoso, ma con grandi differenze tra Nord e Sud

Nel 2021 triplicati i fulmini attorno al Polo Nord: lo studio

AUSTRALIA nella morsa del caldo: temperature fino a sfiorare i 50 GRADI

 

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie