GhiacciTemperature

Artico mai così in difficoltà

Nuovo record di estensione minima toccato ad aprile

Secondo il National Snow & Ice Data Center (NSIDC), l’estensione dell’Artico ha toccato ad aprile un nuovo record di estensione minima con solo 13,45 milioni di km², circa 230.000 km² in meno rispetto al record precedente registrato nell’aprile 2016. L’estensione è di 1,24 milioni di km² inferiore, rispetto all’estensione media attesa ad aprile calcolata sul periodo 1981-2010.

Estensione dei ghiacci artici, aprile 2019
Estensione della calotta artica nell’aprile del 2019. Crediti: National Snow and Ice Data Center, University of Colorado Boulder

Le anomalie più ampie si osservano nel Mare di Bering, tra l’Alaska e la Siberia orientale, ma anche nel Mare di Barents, ad ovest dell’arcipelago russo di Novaja Zemlja.

In queste regioni le temperature hanno fatto registrare valori molto più miti rispetto alla media climatologica di aprile.

Temperatura dell'Artico, aprile 2019
Il grafico mostra lo scostamento dalla media della temperatura dell’aria nell’Artico a 925 hPa, in gradi Celsius, nell’aprile del 2019.
I colori giallo e rosso indicano le aree con temperature superiori alle medie; il blu e il viola indicano temperature inferiori alle medie.
Crediti: NSIDC da NOAA Earth System Research Laboratory Physical Sciences Division

Nell’Oceano Artico le anomalie positive hanno addirittura raggiunto picchi di +8/9 °C. Sono spiegati dalla circolazione atmosferica su larga scala, ma anche dalla risposta di aria su un mare relativamente morbido senza ghiaccio, rispetto al ghiaccio marino.

Nell’Artico, la massima estensione di ghiaccio marino di solito si verifica a marzo ma può essere osservata anche a febbraio. Di fatto l’estensione massima più bassa è stata registrata nel 2015 proprio nel mese di febbraio. L’estensione minima del ghiaccio artico di solito si verifica a settembre immediatamente dopo la fine dell’estate.

Le osservazioni satellitari iniziate nel 1979 mostrano un netto declino del ghiaccio artico. I dati dicono che l’estensione minima alla fine dell’estate diminuisce più rapidamente rispetto alla massima estensione osservata alla fine dell’inverno boreale.

Estensione della calotta artica nel 2019
Estensione della calotta artica nel 2019, espressa in milioni di chilometri quadrati. Crediti: NSIDC
Leggi anche: Calotta artica, nuovo record minimo ad Aprile: manca una superficie pari a 4 volte l’Italia
Tags

Daniele Izzo

Sono nato in Svizzera a Vevey l’8 maggio del 1974. Sono laureato in Fisica e dal 2001 svolgo l’attività di meteorologo e climatologo per Meteo Expert. Nel 2013 ho conseguito la qualifica internazionale di meteorologo aeronautico rilasciata dal WMO (Organizzazione Meteorologica Mondiale). Nel gennaio 2016 le mie competenze professionali sono state certificate e il mio nome è stato inserito nell’elenco dei Meteorologi Professionisti. Dal 2007 al 2015 mi avete visto condurre il meteo su Canale5, Italia1 e Rete4. Tuttora curo gli appuntamenti meteo per Radio Montecarlo. Sono Professore di meteorologia in un istituto tecnico aeronautico.

Articoli correlati