Acqua - Water ObservatoryGhiacciNotizie Mondo

Ghiacciai più piccoli del previsto, milioni di persone a rischio per minor disponibilità d’acqua

I ghiacciai alpini, le nostre preziose riserve di acqua dolce, hanno un volume inferiore rispetto alle stime precedenti

Pessime notizie per i ghiacciai del Mondo: un nuovo studio, grazie ad una strumentazione più precisa, ha rilevato che il volume dei ghiacciai del nostro Pianeta è persino inferiore rispetto a quanto si pensasse fino ad ora.

Lo studio, pubblicato su Nature Geoscience, ha utilizzato per la prima volta nuove tecniche per la realizzazione di immagini satellitari e analizzato ben 250 mila ghiacciai alpini del Mondo. Per elaborare i risultati delle oltre 812 mila paia di foto in HD, sono state necessarie più di 1 milione di ore di elaborazione dati. Il risultato è uno degli studi più precisi sullo spessore, e quindi sul volume, dei ghiacciai alpini del Mondo.

La mappa dettagliata con i risultati dello studio sui ghiacciai del Pianeta è visibile qui.

Grazie allo studio stato possibile mappare il 98% dei ghiacciai del Mondo, tra il 2017 e il 2018, considerando il flusso dei ghiacci, le dinamiche, lo spessore, il volume, la loro distribuzione.

La fusione dei ghiacciai è una conseguenza del riscaldamento globale che potrebbe provocare un aumento sostanziale del livello dei mari e degli oceani del Mondo. La perdita dei ghiacciai e quindi delle loro riserve di acqua dolce, potrà diventare un serio problema per tutte le comunità a valle.

Conoscere il loro volume è quindi importantissimo. Secondo lo studio la fusione dei ghiacciai del mondo potrebbe contribuire ad un aumento del livello dei mari di circa 257 mm, il 20% in meno rispetto a quanto si pensava. Questo perché purtroppo, il volume dei ghiacciai è inferiore ai calcoli fatti in precedenza.

Solo sulla catena montuosa dell’Himalaya i ghiacciai sono risultati essere superiori alle attese: lo studio ha infatti rivelato che qui il volume del ghiaccio è del 37% superiore a quanto ci si aspettasse. Altrove, però, la situazione è più preoccupante: nelle Ande in Sud America è stato rilevato il 27% di ghiaccio in meno. Una pessima notizia per le popolazioni a valle, ossia 4 milioni di persone, che in futuro potrebbero subire gli effetti di una minore disponibilità di acqua. E nelle Ande gli scienziati hanno osservato che c’è il 20% di ghiaccio in meno rispetto alle stime precedenti, in quelli che sono tra i ghiacciai che si sciolgono più in fretta a livello globale.

ghiacciai monte bianco
R. Millan1, J. Mouginot, A. Rabatel1, M. Morlighem, 2022, Ice thickness and flow of the world’s glaciers
Leggi anche:

La circolazione atmosferica risente della perdita del ghiaccio marino nell’Artico

Artico, inverno finito prima del normale: raggiunta la decima estensione più bassa dal 1979

Antartide, collassa una piattaforma di ghiaccio delle dimensioni di Roma

 

 

 

 

 

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie