Iniziative

Crisi ecologica e climatica, “Mettiamo mano al nostro futuro”

La terza edizione del Festival dello Sviluppo Sostenibile si svolge in un momento storico importante per l'Unione Europea, un passaggio cruciale per la battaglia contro i cambiamenti climatici

Tra il 21 maggio e il 6 giugno si terranno centinaia di eventi in tutta Italia nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019, la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale. “Mettiamo mano al nostro futuro“, questo è l’appello della terza edizione del festival: un invito ad agire per costruire tutti insieme un mondo sostenibile e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite e centrare i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile.

Il quadro generale è disarmante. In Italia il 15 maggio abbiamo esaurito le risorse disponibili dell’anno. Ciò significa che in soli 5 mesi abbiamo già il nostro “budget di risorse naturali” a disposizione nell’arco dell’anno. Si tratta dell’Overshoot day, data simbolica in cui può considerarsi esaurita la biocapacità del pianeta. Come conseguenza non possono che esacerbarsi la deforestazione, la perdita di biodiversità, la cementificazione, l’erosione del suolo, l’inquinamento atmosferico, ambientale e i cambiamenti climatici.
L’evento quest’anno si svolge, tra l’altro, in un momento storico importante: l’Unione Europea è chiamata al voto il 26 maggio, un passaggio cruciale per la battaglia contro la crisi climatica ed ecologica, tematiche cruciali entrate nel dibattito politico nazionale e internazionale soprattutto grazie alle manifestazioni dei giovani, guidati da Greta Thunberg.

Tre gli eventi del Festival organizzati direttamente dall’ASviS. Il primo si terrà in apertura il 21 maggio all’Auditorium Parco della Musica di Roma. All’evento “Per un’Europa campionessa mondiale di sviluppo sostenibile” parteciperanno il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco e personalità di rilevanza internazionale per dibattere sulle politiche che l’Unione europea dovrà mettere in campo all’indomani delle Europee.
Il secondo si terrà il 28 maggio a Milano, presso l’Auditorium di Assolombarda: “Le imprese e la finanza per lo sviluppo sostenibile. Opportunità da cogliere e ostacoli da rimuovere”. All’evento parteciperanno i vertici di alcune delle più grandi aziende e organizzazioni imprenditoriali. Infine, il Festival si concluderà il 6 giugno con l’evento “Italia 2030: un paese in via di sviluppo sostenibile” alla Camera dei Deputati, nel corso del quale verranno presentati alle istituzioni i risultati, le idee e le proposte emerse durante i 17 giorni del Festival.

L’elenco degli eventi in programma

Il Festival prevede, inoltre, 17 eventi nazionali di alto livello, dedicati ai temi chiave dello sviluppo sostenibile e ai diversi Obiettivi dell’Agenda 2030, organizzati dagli aderenti dell’Alleanza, con il contributo dei gruppi di lavoro dell’ASviS. Assisi, Genova, Matera, Napoli, Roma, Torino, Udine sono le città italiane che ospiteranno queste iniziative.

In tutto però sono centinaia gli eventi organizzati da altri enti in tutta Italia e legati agli SDG, gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030: tra convegni, seminari, workshop, mostre, spettacoli, eventi sportivi, presentazioni di libri, documentari e molto altro.

 

Tags

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati