IniziativeVivere Green

WePlanet: l’arte interpreta i valori della sostenibilità. A Pasqua l’esposizione in anteprima

Dal 3 al 5 aprile, in Piazza del Duomo a Milano, l’anteprima di “WePlanet -100 globi per un futuro sostenibile”. Presenti anche i MeteoHeroes!

“WePlanet -100 globi per un futuro sostenibile” è la manifestazione organizzata dall’Associazione WePlanet, in collaborazione con Gruppo Mondadori, per sensibilizzare e raccogliere fondi a favore dell’ambiente e della salute dei cittadini contribuendo al raggiungimento dei 17 Global Goals delle Nazioni Unite. Per il fine settimana di Pasqua, ovvero dal 3 al 5 aprile, è stata organizzata una anteprima open air in piazza del Duomo, durante la quale verranno esposti 50 degli originali globi, firmati da artisti e designer, realizzati per l’iniziativa. La kermesse ufficiale si svolgerà dal 27 Agosto al 7 Novembre 2021 nelle principali vie e piazze di Milano e di altre città italiane.

TERRACQUA

L’arte visiva è da sempre un potente mezzo di esplorazione di concetti e idee. Nel corso della storia la presenza e l’attività degli artisti è stata fondamentale, hanno realizzato opere per sfidare supposizioni, sostenere cause ed esplorare questioni personali e collettive profonde, raccontando così i mutamenti della società, dell’ambiente e della cultura. L’arte esplora idee e temi di ogni tipo, è molto spesso una riflessione sul tempo che si sta vivendo, ma è anche espressione di valori e di intenzioni su cui riflettere per costruire il futuro.

Il progetto WePlanet

Il progetto WePlanet è un esempio di come l’arte possa trasmettere messaggi universali, in primis in questo caso quello del rispetto e della tutela dell’ambiente, divenuto ormai vitale per tutti gli abitanti del pianeta.

Il simbolo è il globo, il Pianeta da proteggere intraprendendo la strada della sostenibilità, sociale economica ed ambientale. I globi, prodotti in plastica riciclata, sono ideati e realizzati da giovani artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Brera e da artisti e designer famosi che hanno interpretato tematiche e valori della sostenibilità utilizzando come tela il grande supporto sferico.

THE SEA OF RESPONSIBILITY

WePlanet e MeteoHeroes

Le opere sono ‘adottate’ da mecenati il cui logo compare sulla targa posizionata alla base, insieme al titolo, al nome dell’autore e all’impegno sostenibile dell’azienda. 

Tra le aziende che hanno deciso di partecipare a questo intraprendente progetto c’è anche MeteoExpert-IconaClima, da sempre impegnata nella divulgazione delle tematiche legate al cambiamento climatico, all’ambiente e alla sostenibilità. Il globo è dedicato ai MeteoHeroes, la serie d’animazione è prodotta da Mondo Tv e da MeteoExpert-IconaClima, che racconta le avventure di sei piccoli supereroi capaci di controllare i fenomeni atmosferici (vento, neve, fulmine, pioggia, temperatura, nuvole/nebbia) sempre pronti a difendere la natura e a combattere l’inquinamento e il riscaldamento globale. L’opera MeteoHeroes, insieme per la Terra è stata creata dal giovane artista Gabriele Ricchiuti e, in linea con l’intero progetto MeteoHeroes, promuove l’educazione al rispetto per l’ambiente e alla salvaguardia del Pianeta per noi e per le generazioni future.

MeteoHeroes, insieme per la Terra
MeteoHeroes, insieme per la Terra
Leggi anche:

I “METEOHEROES” E LEGAMBIENTE INSIEME PER SALVARE LE API

MeteoHeroes: i nuovi episodi e un sito ricco di contenuti

MeteoHeroes su Cartoonito: Direttore Legambiente “Progetto unico, perfetto per far pensare al clima”

“Weplanet-100 globi per un futuro sostenibile” è un progetto di Paolo Casserà, CEO di Weplanet, con il coordinamento di Beatrice Mosca, curatrice di mostre museali e di eventi artistici e culturali. Weplanet ospita i globi nel Laboratorio creativo allestito nell’ex dopolavoro ferroviario della Stazione Centrale di Milano messo a disposizione da Grandi Stazioni Retail. Gruppo Boero, ha fornito smalti ad acqua eco-compatibili, per la realizzazione delle opere.

Terminata l’iniziativa, i globi saranno battuti ad un’asta benefica organizzata da Sotheby’s e il ricavato sarà devoluto a ForestaMi, in particolare all’Associazione Parco Segantini Onlus, all‘Ospedale Niguarda e alla Fondazione Umberto Veronesi per la ricerca scientifica d’eccellenza contro i tumori, e alla Fondazione Progetto Arca Onlus.

ForestaMi: il progetto di forestazione per una città sostenibile

L’evento è certificato secondo lo standard internazionale per la gestione degli eventi sostenibili ISO 20121, ed ha il patrocinio del Comune di Milano, Regione Lombardia, Ministero dell’Ambiente e da altre importanti istituzioni locali e nazionali.

FAS E LEGAMBIENTE

 

Elisabetta Ruffolo

Nata a Milano, classe 1989, laureata in Economia & Management Pubblico presso la facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli Studi di Milano, conclude il suo percorso accademico con un elaborato in diritto dell'economia su "La normativa europea sull'equity crowdfunding: problemi e prospettive". Approda a Meteo Expert nel 2016 dove si occupa di coordinare le attività di divulgazione scientifica in ambito televisivo e radiofonico, per le quali è responsabile di produzione. E' responsabile editoriale dei contenuti di IconaClima e IconaMeteo. Studia gestione e comunicazione della sostenibilità presso l'Alta scuola per l'Ambiente dell'Università Cattolica del Sacro Cuore.

Articoli correlati

Back to top button