Economia e FinanzaRisk Management

Risk management e cambiamento climatico: nessuna azienda è un’isola e deve affrontare il clima che cambia

Al ventesimo convegno di Anra, temi centrali: attacchi cyber, fake news e cambiamenti climatici

Si è appena concluso il ventesimo convengo annuale Anra “Sulle ali del risk management”, temi centrali di questa edizione gli attacchi cyber, le fake news e i cambiamenti climatici. Il convegno è stato aperto dal presidente dell’associazione Alessandro De Felice che ha portato sul tavolo i dati dello studio realizzato da Protiviti e Anra sulla diffusione dell’enterprise risk management nelle aziende.

Dall’analisi risulta che l’Italia è un esempio virtuoso nell’utilizzo di programmi di enterprise risk management ma occorre ancora lavorare per integrare questi programmi in maniera efficiente.

Tra i player presenti anche la società Meteo Expert, leader nel settore meteorologico, che ha partecipato alla tavola rotonda “nessuna impresa è un’isola: come affrontare i cambiamenti climatici”. E’ intervenuta la meteorologa e climatologa Serena Giacomin, spiegando come sia compito proprio del risk manager preparare l’azienda al presente e al futuro, esaminando i rischi fisici e da transizione e aiutando le imprese a strutturare piani industriali e business model adatti ai nuovi scenari.

Elisabetta Ruffolo

Elisabetta Ruffolo (Milano, 1989) Laureata in Public Management presso la facoltà di Scienze politiche dell’Università degli studi di Milano. Head of communication di MeteoExpert, Produttrice Tv per Meteo.it, giornalista e caporedattrice di IconaClima. Ha frequentato l’Alta scuola per l’Ambiente dell’Università Cattolica del Sacro Cuore per il Master in Comunicazione e gestione della sostenibilità.

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie