Clima

Hagibis è ancora un Super Tifone: sabato l’impatto sul Giappone

L'intero sistema si estende per circa 2 mila chilometri

Il tifone Hagibis, nato un po’ all’improvviso sul Pacifico occidentale e subito diventato un “mostro” di massima categoria, continua il suo percorso verso il Giappone. Hagibis è tuttora un super tifone e, probabilmente, rimarrà così fino a questa sera.

I venti soffiano ad una velocità che raggiunge i 315 km/h e le onde sollevate da Hagibis arrivano addirittura ai 18 metri di altezza. L’intero sistema si estende per circa 2 mila chilometri sull’oceano Pacifico settentrionale. L’occhio ora ha un diametro di quasi 50 chilometri.

tifone hagibis giappone
Traiettoria del Tifone Hagibis

Domani Hagibis probabilmente passerà a categoria 4, perdendo un po’ di potenza. Da qui a sabato, però, non dovrebbe indebolirsi ulteriormente, raggiungendo così il Giappone con una forza distruttiva capace di creare non pochi danni.

tifone hagibis
Tifone Hagibis dal satellite Himawari-8
Tags

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati