Clima

Il 2019 sarà un altro anno caldo: lo confermano i dati della NOAA

Per l'emisfero settentrionale l'Estate 2019 è stata la più calda mai registrata

Il 2019 entrerà con tutta probabilità tra gli anni più caldi dal 1880. Lo confermano i dati dell’ultimo report climatico globale della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) in cui sono state analizzate le anomalie termiche dell’estate (per l’emisfero settentrionale), dell’inverno (per l’emisfero meridionale) e dei primi 8 mesi dall’anno.

Le anomalie dell’ultimo trimestre

L’Estate 2019 è stata, per l’emisfero settentrionale, la più calda degli ultimi 140 anni, a pari merito con il 2016. L’anomalia del trimestre estivo è di +1.13 gradi. E’ impressionante pensare che le ultime 5 stagioni estive sono entrate tutte nella top 5 delle estati più calde. Le cose non vanno meglio nell’emisfero meridionale: l’inverno appena concluso con una anomalia di 0.74°C  è il secondo più caldo dal 1880.

A livello globale il trimestre giugno-agosto è stato il secondo più caldo degli ultimi 140 anni, con una temperatura di 0.93 superiore alla media del XX secolo. Se consideriamo solo le terre emerse l’anomalia è di +1.22 gradi: peggio di così solo nel 2017 (+1.24°C) e nel 2016 (+1.29°C).
L’anomalia termica registrata sulla superficie degli oceani nell’ultimo trimestre è la più alta degli ultimi 140 anni, a pari merito con il 2016: gli oceani sono stati di +0.82 gradi più caldi della media. E’ la seconda volta che, in questo trimestre, viene superata la soglia dei 0.80 gradi di anomalia positiva da quando sono iniziate le misurazioni.

Anomalia del trimestre giugno-agosto. Fonte NOAA

Le anomalie da inizio anno

Il 2019 sarà un altro anno caldo. La temperatura superficiale di terre emerse e oceani dei primi 8 mesi dell’anno è di 0.94°C, la terza anomalia più elevata dopo il 2016 e il 2017. Secondo le proiezioni della National Centers for Environmental Information (NCEI), il 2019 entrerà quasi sicuramente nella Top 5 degli anni più caldi. Forse non sarà in grado di scalzare il gradino più alto, che ora appartiene al 2016, ma potrebbe comunque finire sul podio o appena sotto.

Anomalie del periodo Gennaio-Agosto
Tags

Silvia Turci

Ho conseguito una laurea specialistica in Comunicazione per l’Impresa, i media e le organizzazioni complesse all’Università Cattolica di Milano. Il mio percorso accademico si basa però sullo studio approfondito delle lingue straniere, nello specifico del francese, inglese e russo, culminato con una laurea triennale in Esperto linguistico d’Impresa. Sono arrivata a Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995) nel 2014 e da allora sono entrata in contatto con la meteorologia e le scienze del clima: una continua scoperta che mi ha fatto appassionare ogni giorno di più al mio lavoro.

Articoli correlati