Clima

Per l’Italia il 2019 è stato il 4° più caldo degli ultimi 60 anni

Ad un passo dagli anni più caldi: il 2018, il 2015 e il 2014

Per l’Italia, il 2019 è stato il quarto anno più caldo degli ultimi 60 anni. Considerando infatti le anomalie del mese di dicembre, l’anno che ci siamo appena lasciati alle spalle è stato di 0,96°C più caldo.

Dalle elaborazioni parziali del mese sembra che il mese di dicembre sia stato il più caldo in assoluto della serie storica con uno scarto dalla media trentennale 1981-2010 di +2°C. Ne scaturisce un 2019 decisamente caldo, con una forte anomalia pari a circa +0.96°C che rappresenta il 4° valore più elevato dopo il 2018, il 2015 e il 2014.

Nel mese di dicembre le precipitazioni sono state abbondanti al Nord, con circa il doppio dei quantitativi rispetto alla media al Nord-Ovest, mentre hanno prevalso i segni negativi al Centro-Sud, che hanno compensato il dato del Nord dando origine a un valore vicino alla norma a livello nazionale.
L‘intero anno è risultato più piovoso della media (circa +15% a livello nazionale), grazie soprattutto alle abbondanti precipitazioni verificatesi al Nord e, in misura minore, anche al Sud e in Sardegna.

Tags

Simone Abelli

È meteorologo presso il Centro Epson Meteo – Meteo Expert dal 1999. Nel 1995 consegue la laurea a pieni voti in Fisica con una tesi sull’analisi statistica delle situazioni meteorologiche legate agli eventi alluvionali che hanno interessato l’Italia. Dal 1996 al 1998 svolge attività di ricerca nell’ambito del progetto europeo MEDALUS sul problema della desertificazione nel Mediterraneo. Dal 2008 al 2015, diviene uno dei meteorologi di riferimento delle reti televisive Mediaset. Principali pubblicazioni: “Il clima dell’Italia nell’ultimo ventennio” e “Manuale di meteorologia”.

Articoli correlati