Notizie Italia

Meteo: qualche pioggia al Centro-Nord. Giovedì temporali e caldo anomalo

Il tempo sta peggiorando al Centro-Nord ma sarà soprattutto domani che si correrà il rischio di forti temporali, in particolare nelle regioni centrali. Al Sud e nelle Isole clima estivo

Le condizioni meteo stanno peggiorando al Centro-Nord, raggiunto dalla perturbazione n.4 del mese. In questo mercoledì si avrà qualche pioggia ma sarà soprattutto da giovedì che il tempo si farà instabile con rischio di forti temporali nelle regioni centrali. Intanto il caldo anomalo insiste al Sud e nelle Isole maggiori con locali picchi di oltre 35 gradi previsti tra mercoledì e giovedì, a iniziare dalla Sardegna. Da venerdì invece si attende una nuova fase temporalesca al Nord-Est per l’arrivo di un fronte freddo che darà vita ad una notevole rinfrescata nelle regioni centro settentrionali. Entro domenica il caldo estivo si attenua anche al Sud.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Al Sud, su Lazio, Abruzzo, Molise e Sicilia cielo sereno o poco nuvoloso. Nel resto del Centro-Nord e in Sardegna cielo da parzialmente nuvoloso a nuvoloso; qualche temporanea schiarita su Veneto, Emilia Romagna, Umbria e Marche. In giornata piogge sparse sulle aree alpine e prealpine del Nordovest; piogge isolate sull’Appennino settentrionale, nell’area del Levante Ligure sulle zone montuose del Nordest. Sulle pianure del Nordovest brevi piovaschi non esclusi.

Temperature in calo sul Nordovest; in aumento in Emilia Romagna, sulle regioni centrali adriatiche, su Puglia, Basilicata, Calabria e Isole maggiori. Temperature ovunque superiori alla norma; giornata molto calda in Sardegna dove i valori massimi potranno anche superare i 35 gradi nei settori occidentali e settentrionali.
Venti moderati da sud o sudest su Mar Ligure, Sardegna, Tirreno occidentale e settentrionale, Canale di Sicilia; locali rinforzi di Scirocco anche in Adriatico; ventoso a tratti nell’Appennino centro-settentrionale; venti deboli altrove. Mari: generalmente poco mossi il Tirreno sud-orientale, lo Ionio e l’Adriatico, ma qui con moto ondoso in aumento in serata; mossi i restanti bacini fino a localmente molto mossi l’alto Tirreno e i mari intorno alla Sardegna.

Controlla qui le previsioni meteo nel dettaglio per il tuo comune

Le previsioni meteo per domani, giovedì 15 settembre

Nuvolosità variabile, con schiarite anche ampie sulle regioni settentrionali, all’estremo Sud e in Sicilia. Al mattino rovesci e temporali sparsi sull’Umbria, sulla Toscana e nel Lazio, localmente in estensione verso Marche e Abruzzo. Rovesci o temporali isolati sul nord della Sardegna e sull’estremo Nordest. Nel pomeriggio rovesci isolati sul Friuli Venezia Giulia e nelle Alpi orientali; rovesci e temporali nel nord dell’Umbria e sulla Toscana orientale; verso sera di nuovo rovesci e temporali sul Lazio centro meridionale.

Temperature nei valori minimi in lieve calo sul Nordovest, in sensibile rialzo altrove; massime in lieve calo al Centro e sulla Sardegna, in aumento in Piemonte e sull’estremo Sud del Paese. Valori ovunque al di sopra della media.
Venti moderati e in prevalenza meridionali, con rinforzi di Libeccio sul mar Ligure, in Romagna e lungo l’Appennino centro settentrionale.
Mari: poco mossi mare di Sardegna, medio e basso Adriatico, basso Tirreno; mossi gli altri, fino a molto mossi Tirreno settentrionale, mar Ligure.

Le previsioni per venerdì 16 settembre

Nuvolosità variabile, con schiarite anche ampie su Sicilia, Calabria, coste centrali adriatiche, Romagna, Emilia meridionale e sulle regioni nord-occidentali. Al mattino possibilità di qualche rovescio e di temporali isolati su Veneto orientale e Friuli Venezia Giulia, tra l’estremo Levante Ligure e l’alta Toscana, sul Lazio, in Campania e sulla Sardegna. Nel pomeriggio rovesci e temporali sul Nordest, nel Lazio, in Campania, in Umbria e nelle zone interne della Toscana; fenomeni a carattere isolato anche in Emilia, sulla Lombardia orientale, nel nord della Puglia e nell’ovest della Sardegna.

Temperature massime in calo sul Nordest e in Sardegna; clima ancora estivo su buona parte del Paese e molto caldo sulle regioni meridionali e sulla Sicilia, con punte oltre 35 gradi nei settori ionici.
Venti: forte Libeccio sul mar Ligure; Libeccio teso anche sul mare Ionio, sull’alto Tirreno e lungo la dorsale appenninica; Foehn nelle valli alpine del Nordovest; venti moderati meridionali sulle Isole e sulle regioni peninsulari.
Mari: molto mossi mar Ligure, alto Tirreno, Ionio; poco mossi l’Adriatico sotto costa ed il basso Tirreno, mossi tutti gli altri mari.

Le notizie di IconaClima:

Clima, allarme degli scienziati: «andiamo nella direzione sbagliata». Dobbiamo fare molto di più per evitare effetti catastrofici

L’Europa vuole bloccare i prodotti derivati dalla deforestazione

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie