Previsioni

Cambio radicale delle condizioni meteo: dopo il maltempo tornano sole e clima mite fuori stagione

Cambio radicale della circolazione atmosferica e delle condizioni meteo sull’Italia e sul Mediterraneo: l’inizio della seconda metà di ottobre si preannuncia decisamente più stabile grazie alla rimonta dell’alta pressione, più efficace all’inizio prossima settimana quando il promontorio, a matrice sub-tropicale in quota, abbraccerà quasi tutta l’Europa continentale. Sul nostro Paese la calma meteorologica, e dunque l’assenza di perturbazioni, potrebbe accompagnarci per più giorni. Ovviamente il quadro termico sarà segnato da temperature superiori alla norma, un clima mite fuori stagione quindi, con il termometro che potrà ancora raggiungere e localmente superare i 25 gradi.

Sabato 15 al Nord e sull’alta Toscana cielo irregolarmente nuvoloso, con zone di sereno più ampie nelle Alpi occidentali e in Emilia Romagna. Nel resto del Paese tempo in prevalenza soleggiato, salvo residui annuvolamenti a inizio giornata su ovest Sardegna, Sicilia settentrionale e Puglia centrale. Temperature massime in rialzo sul medio Adriatico, al Sud e in Sicilia, senza grandi variazioni altrove. Valori sempre molto miti e superiori alla norma, in generale compresi tra 20 e 26 gradi, localmente anche oltre sulla Sardegna. Venti: moderati settentrionali su Canale d’Otranto e mar Ionio, in indebolimento nel resto del Centro-Sud.

Domenica 16 tempo stabile in tutta Italia, con la probabile presenza al mattino di strati di nubi basse su gran parte del Nord e sulla Toscana, tranne le zone alpine di confine e la Romagna. Cielo sereno o temporaneamente velato nel resto del Paese. Nel pomeriggio la nuvolosità bassa potrà persistere sulla Liguria, sull’alta Toscana, in Piemonte, a ridosso delle Prealpi e all’estremo Nordest, tenderà invece a diradarsi sulla pianura lombarda e in Emilia; qualche temporaneo annuvolamento in più anche su bassa Toscana, Lazio, Appennino centrale, nordest della Sardegna e monti della Sicilia. Temperature: minime in rialzo al Centro-Nord; massime in aumento nella Sardegna occidentale, per lo più stazionarie altrove, con valori quasi ovunque superiori alla norma, fino a 25-26 al Centro-Sud, con punte superiori sulla Sardegna. Venti in generale deboli, tranne uno Scirocco localmente moderato sulla Sardegna.

Clima mite e condizioni meteo stabili anche ad inizio settimana, ma attenzione al rischio nebbia

Lunedì giornata prevalentemente soleggiata su gran parte d’Italia. Nuvole anche consistenti potranno interessare solo l’ovest e il nord del Piemonte; qualche temporaneo annuvolamento sparso anche nel Cagliaritano e a ridosso dei monti della Sicilia. Per il resto cielo sereno o poco nuvoloso ma con possibili nebbie all’alba e in successivo diradamento in mattinata su Veneto, sudest della Lombardia ed Emilia. Temperature senza grandi variazioni con lievi aumenti possibili al Nord e sul medio Tirreno; clima sempre mite per la stagione con valori diffusamente compresi tra 20 e punte di 25-26 gradi. Venti moderati orientali nel Canale di Sardegna che sarà mosso. Altrove venti deboli e mari calmi o poco mossi.

Leggi anche:

A Cortina potrebbe presto diventare impossibile sciare: il monito dell’ONU

Foliage: perché in autunno le foglie cambiano colore e cadono?

Mondiali in Qatar e impatto ambientale: circa 10mila litri di acqua al giorno

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie