Previsioni

L’autunno alza la voce: in arrivo piogge e aria più fredda

Durante il weekend, le condizioni meteo in Italia saranno influenzate da un vortice ciclonico – colmo di aria fredda in quota (“goccia fredda”) – che si sta spostando verso la nostra Penisola.

Nella giornata di sabato i suoi effetti si faranno sentire in particolare sulle regioni meridionali e in Sicilia, dove il tempo diverrà più instabile; domenica ancora qualche pioggia sull’estremo Sud del Paese, piogge sparse sulle regioni del medio versante adriatico e sulla Romagna. Il transito della goccia fredda determinerà un contenuto calo delle temperature, dapprima al Sud, da domenica anche al Nord. Nella prima parte di lunedì il peggioramento si estenderà temporaneamente a parte delle regioni centrali; in seguito la “goccia” si allontanerà verso l’Europa centrale.

meteo sabato

Questa volta alle spalle della perturbazione non si profilano nuovi rinforzi anticiclonici: la circolazione sull’Italia resterà dominata da un flusso di correnti atlantiche, che tra mercoledì e giovedì probabilmente spingeranno verso il nostro Paese una perturbazione più intensa. I prossimi aggiornamenti permetteranno di conoscere maggiori dettagli.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Su tutte le regioni nuvolosità variabile. La nuvolosità risulterà più densa al Sud e sulla Sicilia, specie dal pomeriggio, quando saranno possibili brevi piogge o isolati rovesci: maggiormente a rischio l’Appennino meridionale, il nordest della Calabria, la Sicilia ionica. In mattinata foschie dense e nebbie in progressivo diradamento lungo il corso del Po.

Temperature massime in calo al Sud e sulla Sicilia dove si porteranno in linea con il periodo; stazionarie o in ulteriore lieve aumento al Nord dove resteranno oltre la norma. Venti da deboli a moderati settentrionali o nord orientali sui mari e sulle regioni centro-meridionali, con locali rinforzi sul mar Ionio. Mari: fino a localmente molto mosso lo Ionio, da poco mossi a localmente mossi gli altri bacini.

Le previsioni per domani

Domenica sui settori a nord del Po e sulle regioni centrali tirreniche tempo abbastanza soleggiato; nel resto del Paese nuvolosità variabile. Al mattino possibilità di piogge sparse in Puglia, sulla Calabria (specie lato ionico), e sul settore del medio Adriatico, più intense in Abruzzo. Locali rovesci nel nordest della Sardegna. Nel pomeriggio piogge residue sulla Puglia meridionale e in Abruzzo, piogge o rovesci isolati in Sardegna, sparsi nelle Marche e in Romagna; deboli piogge isolate in Emilia.

Temperature minime in lieve rialzo al Nord, in leggero calo al Sud e sulle Isole; massime in sensibile calo, più sensibile sul Nord-Ovest. Venti in generale deboli o al più localmente moderati: rinforzi da sud est sul canale d’Otranto e sull’alto mare Ionio. Mari: da poco mossi a mossi quasi tutti i bacini; fino a molto mossi canale d’Otranto e alto Ionio.

Le previsioni meteo per lunedì

Cielo in prevalenza nuvoloso. Al mattino possibili precipitazioni in valle d’Aosta e sull’alto Piemonte, nevose sopra 1500 m; piogge sparse sul Lazio, nelle Marche, in Abruzzo e sul nord della Campania. Nel pomeriggio locali piogge sulla Campania e sul nord della Puglia.

Temperature massime in ulteriore calo al Nord-Ovest e in Sardegna, in leggero rialzo al Sud e in Sicilia. Venti in prevalenza deboli. Mari poco mossi o localmente mossi.

Controlla qui le previsioni meteo per il tuo comune

Le notizie di IconaClima

COP27, i leader si impegnano per salvare le foreste del Pianeta

Emissioni di CO2 a livelli record, nessun segno di diminuzione. Il rapporto Global Carbon Budget

Abbiamo tutti il diritto, e il bisogno, di sistemi di allerta precoce

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie