Previsioni

Nuova ondata di maltempo: rischio di grandine e nubifragi, allerta fino ad arancione

Un'intensa perturbazione ha investito l'Italia: porterà molte piogge e temporali, con il rischio di criticità

Un’intensa perturbazione ha investito l’Italia nelle ore scorse, e influenzerà le condizioni meteo in molte regioni fino al prossimo weekend. Molte le piogge in arrivo sul nostro territorio, con il rischio di fenomeni localmente intensi: non si escludono grandinate e nubifragi, avvertono i meteorologi, e mettono in guardia anche dal pericolo di violente raffiche di vento.

Le previsioni meteo per le prossime ore

Nuvolosità irregolare a tratti compatta, specie nei settori occidentali del Paese. Nel corso della giornata possibili piogge o temporali a carattere intermittente al Nord, sulle regioni tirreniche dalla Toscana al nord della Calabria, lungo l’Appennino, in Sardegna e, più sporadicamente, anche in Sicilia. Possibili fenomeni di forte intensità, specie in Sardegna, lungo il versante tirrenico del Centro-Sud e all’estremo Nord-Est.

Temperature massime stazionarie o in lieve flessione al Nord e sul Tirreno, locali aumenti nel resto del Paese. Sulle regioni centrali adriatiche, al Sud e sulle Isole si potranno superare i 25 gradi; punte di 30 sulla Sicilia ionica. Venti di Libeccio su tutti i mari e sulle regioni centro-meridionali, fino a localmente forte nel Golfo Ligure e lungo l’Appennino settentrionale. Mari: da poco mossi a mossi Adriatico e Ionio; mossi o molto mossi gli altri, fino ad agitato il Ligure orientale.

allerta meteo maltempo

Allerta meteo: codice arancione su parte della Sardegna, allerta gialla in molte zone d’Italia

La Protezione Civile ha diramato l’allerta arancione per rischio idrogeologico sulla Sardegna occidentale (in particolare sul settore dei bacini Montevecchio-Pischilappiu). È codice giallo per rischio temporali, rischio idrogeologico e rischio idraulico in molti altri settori del Paese, nelle regioni di Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia, Toscana e Umbria. Qui il bollettino ufficiale.

Controlla la pioggia in tempo reale

Le previsioni per domani, venerdì 30 settembre

Schiarite per gran parte della giornata su Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e nord della Sicilia. Nel resto del Paese cielo da nuvoloso a coperto; piogge e temporali fin dal mattino in molte aree del Nord, in Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Campania e Sardegna, meno probabili su Alpi occidentali ed Emilia. Rischio di precipitazioni intense su Levante ligure, zone interne e tirreniche del Centro e in Sardegna. Fra pomeriggio e sera possibili piogge o rovesci anche in Sicilia e bassa Calabria. In serata precipitazioni in attenuazione al Nord.

Temperature senza grosse variazioni, a parte dei locali rialzi al Sud e in Sicilia dove si potranno toccare punte di 28-30 gradi. Venti moderati o tesi sui mari e sulle regioni centro-meridionali: in prevalenza da sud o sudest, dal pomeriggio tenderanno a disporsi di Maestrale sulla Sardegna. Forti raffiche nelle aree temporalesche. Mari: generalmente mossi, fino a molto mossi il mare di Corsica, il mare e Canale di Sardegna e l’Adriatico centro-meridionale al largo.

Meteo weekend: ottobre al via con instabilità residua al Sud, ma rinforza gradualmente l’alta pressione

Sabato 1 ottobre al mattino cielo ancora in generale nuvoloso; locali piogge o rovesci nelle zone interne del Centro e nell’area del Golfo di Trieste; possibili rovesci o temporali in Campania, estremo Sud e Sicilia. Nel pomeriggio schiarite al Centro-Nord e in Sardegna, specie in pianura e sulle aree costiere. Ancora nuvoloso al Sud e in Sicilia con possibili rovesci nel nord dell’isola. Alla sera possibile fase temporalesca fra Calabria e Sicilia con fenomeni localmente intensi.

Temperature in aumento nei valori massimi al Centro-Nord e in Sardegna. Ventoso per Maestrale su Sardegna, Tirreno e Stretto di Sicilia, per venti nord-orientali sullo Ionio. Leggermente ventilato anche nel resto del Paese. Mari: per lo più mossi o molto mossi quelli occidentali e il basso Ionio; da poco mossi a localmente mossi Adriatico e alto Ionio.

Seguirà un rialzo della pressione con l’anticiclone che da domenica e all’inizio della prossima settimana dovrebbe garantire stabilità diffusa e clima mite per la stagione.

A questo link le previsioni meteo dettagliate per il tuo comune

Le notizie di IconaClima:

Uragano Ian, impatto catastrofico sulla Florida: l’onda di tempesta sommerge la costa

Dalle elezioni in Brasile dipende il futuro dell’Amazzonia

Energia, in Italia oltre 500 i progetti di rinnovabili bloccati dalla burocrazia

Redazione

Redazione giornalistica composta da esperti di clima e ambiente con competenze sviluppate negli anni, lavorando a stretto contatto con i meteorologi e i fisici in Meteo Expert (già conosciuto come Centro Epson Meteo dal 1995).

Articoli correlati

Back to top button
Abilita notifiche OK No grazie